Bonus Studenti (o Cultura) 2020: Cos’è, Come Funziona e a Chi Spetta

Sostenere i giovani diciottenni nella loro crescita morale e culturale è indispensabile per offrire loro gli strumenti adatti a rapportarsi con l’evoluzione tecnologia dell’economia moderna e iniziare ad approcciarsi al mondo del lavoro. Per questo, sono diverse le agevolazioni previste dal Governo per il 2020, come il Bonus Cultura. In questa guida andremo a scoprire in cosa consiste questo sostegno, come funziona e come poterlo utilizzare.

Cos’è il Bonus Studenti 2020

Il Bonus Cultura, o spesso definito anche più comunemente Bonus Studenti, è un’agevolazione a favore dei ragazzi che compiranno 18 anni nell’anno 2020, prevedendo un sostegno economico a loro vantaggio. Questa tipologia di iniziativa è stata introdotta nella legge di Stabilità del 2016 e specificatamente nel comma 979 art 1, e poi confermato negli anni successivi.

Per il 2020 il Bonus Studenti potrà essere richiesto, dato che è stato introdotto nella nuova legge di Bilancio. La finalità di questo sostegno ai giovani è quella di voler offrire la possibilità di acquistare una serie di articoli, come libri scolastici, di lettura e biglietti per eventi culturali, come spettacoli, mostre, concerti e musei, utilizzando un credito che verrà attivato nel momento in cui si effettua la richiesta.

Come funziona

Il funzionamento è molto semplice, e oggi prevede l’impiego delle nuove tecnologie digitali. Infatti la Legge di Bilancio 2020 ha riproposto l’iniziativa a favore dei giovani, ma anche introducendo delle novità stazionali. Negli anni precedenti la somma stanziata era stata di 500 €, per ogni giovane che ne faceva richiesta, mentre per il 2020 sono stati stanziati 160 miliardi che offrono la possibilità di devolvere un’agevolazione pari a 300 €.

bonus studenti 2020
Bonus studenti 2020

Ma come funziona questa agevolazione? Il Bonus Studenti non prevede il rilascio di un voucher o di uno sconto per l’acquisto di uno specifico prodotto, ma si concretizza come una somma di denaro reale che sarà a completa disposizione del diciottenne su un conto digitale appositamente creato, e attraverso il quale sarà possibile effettuare gli acquisti.

A chi si rivolge

La richiesta del Bonus Studenti non si rivolge a tutti i soggetti che sono in giovane età ma per poter ottenere l’agevolazione sarà indispensabile avere i seguenti requisiti:

  • Residenza in Italia: potranno aderire all’agevolazione non solo i cittadini italiani, ma anche i giovani che appartengono a un altro Paese della Comunità Europea e che hanno compiuto il 18° anno di età nel 2020 e dispongono di una residenza fissa in Italia.
  • Maggiore età: la richiesta potrà essere abilitata e accettata solo se si è compiuto il 18° anno di età nel 2020. Ciò significa che l’anno di nascita, per aderire al nuovo Bonus Studenti 2020, deve essere necessariamente quello del 2002.

Come chiedere il bonus studenti: l’applicazione 18app

La richiesta del Bonus Cultura avviene completamente online. A questo fine sarà necessario scaricare sul proprio smartphone o tablet l’applicazione 18app ideata appositamente per rendere intuitivo e semplificata la procedura. L’app funziona sia per i sistemi IOS sia per quelli Android e per scaricarla sarà necessario utilizzale un provider abilitato, come verrà indicato al momento della registrazione presso il sito www18app.italia.it.

È importante considerare che per entrare in 18app, non basterà la semplice registrazione alla stessa ma viene richiesto anche di possedere lo SPID, ovvero il Sistema Pubblico di Identità Digitale, con il relativo pin. Una volta completata l’iscrizione e ottenute le credenziali, si potrà finalmente accedere all’applicazione, introducendo i dati di accesso, lo SPID e in tempo reale, verificati i requisiti, ottenere la somma di denaro oggetto del Bonus Studenti.

Come si ottiene il Bonus cultura: gli acquisti dei prodotti

Il credito sarà quindi presente su una sorta di conto virtuale collegato all’applicazione 18app. Ma come si può utilizzare questo denaro? Anche in questo caso i passaggi sono semplici. Se si vuole eseguire l’acquisto di un libro, di un biglietto o di un altro servizi online basterà seguire i seguenti passaggi:

  • Accedere all’app.
  • Entrare sul sito su cui si vogliono effettuare gli acquisti, abilitato dal Governo.
  • Completare l’acquisto selezionando tra le modalità di pagamento quella del Bonus Studenti.
  • Attendere la conferma che la transazione è stata eseguita.

Nel caso in cui il ritiro debba essere effettuato in maniera fisica, quindi direttamente in negozio, sarà necessario, una volta completato l’acquisto, attendere la creazione del QR code, da mostrare alla cassa al negoziante.

Come verificare il saldo

In quanto credito per gli acquisti, ogni volta che si effettuerà un transazione utilizzando 18app, verrà automaticamente scalata la somma richiesta dal conto virtuale dell’utente. Ma come fare a conoscere quale sia la propria disponibilità? Il procedimento richiede pochissimi secondi, dato che basterà accedere all’applicazione, inserendo i dati di riconoscimenti e sulla pagina principale verrà indicata la disponibilità economica per i futuri acquisti. Infatti l’aggiornamento del credito avviene in tempo reale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here