Inclusione sociale

Insieme ad un contributo monetario, gli utenti del Reis ricevono i servizi dei quali hanno bisogno. Possono essere servizi per l’impiego, contro il disagio psicologico e/o sociale, interventi educativi, servizi riferiti a bisogni di cura – disabilità, anziani non autosufficienti – o di altra natura. Le persone necessitano, infatti, di azioni capaci non solo di tamponare lo stato di povertà (la mancanza di denaro) ma anche di agire sulle cause (i fattori responsabili delle difficoltà di vita), consentendo loro, dove possibile, di uscire da questa condizione  e, in ogni caso, di massimizzare la propria autonomia. È questo il compito dei servizi alla persona, che lo svolgono fornendo competenze e/o aiutando ad organizzare diversamente la quotidianità.