BitBox Wallet: Come Funziona, Caratteristiche, Opinioni e Recensioni

Lavorare con il trading online rende necessario conservare le proprie criptovalute in wallet sicuri e affidabili. Le maggiori piattaforme exchange e i broker online mettono dunque a disposizione degli utenti i propri wallet digitali, che consentono di accedere in ogni momento ai propri investimenti, controllarne l’andamento ed eseguire operazioni come scambi, vendite o ulteriori acquisti. Il mercato delle criptovalute, tuttavia, ha implementato un nuovo strumento molto utile ai trader, ossia gli hardware wallet: un portafoglio fisico nel quale è possibile conservare le proprie criptovalute, trasportarle comodamente e utilizzarle tramite un qualsiasi dispositivo fisso o mobile. BitBox è un hardware wallet che, recentemente, sta acquisendo sempre maggiore consenso e apprezzamento tra gli utenti: vediamo dunque come funziona, quali sono le sue caratteristiche e quali vantaggi offre.

Cos’è BitBox Wallet

BitBox è un hardware wallet di origine e produzione svizzera e consente di raccogliere e conservare le proprie criptovalute in un dispositivo fisico, sconnesso dalla rete e utilizzabile anche offline. Date le sue ridotte dimensioni è semplice da trasportare e permette in ogni momento di collegarsi ad internet sia per effettuare transazioni sia ogni altro tipo di operazioni legate all’attività di trading online. In particolare, questo wallet è dotato di un interessante software di sicurezza in grado di occultare le chiavi d’accesso, eliminando il rischio che vengano intercettate e copiate da attacchi hacker. Questo lo rende una delle migliori soluzioni attualmente disponibili sul mercato per conservare e gestire le proprie criptovalute. 

Osservandolo nel suo aspetto esteriore può ricordare un mix tra una chiavetta USB e una scheda SD. È più piccolo rispetto ad altri dispositivi che svolgono le sue stesse funzioni e dunque si distingue da questi ultimi per la sua ottima portabilità. Per lo stesso motivo, necessita di una particolare cura e attenzione, poichè nel caso non venga correttamente conservato potrebbe essere facile smarrirlo. 

Come Funziona

Per utilizzare BitBox non serve essere trader esperti: è infatti un dispositivo user-friendly, dotato di un’interfaccia molto semplice e intuitiva. Prima di ogni altra cosa è necessario effettuare il download e l’installazione del programma BitBox, disponibile sia in versione desktop sia in versione mobile e compatibile con dispositivi Android e iOS o qualsiasi altro sistema operativo. 

Una volta terminata la procedura di installazione, è sufficiente collegare BitBox al dispositivo prescelto, tramite una qualsiasi porta dedicata alle schede micro SD, ormai disponibili sia sui computer sia su smartphone o tablet. Qualora il dispositivo dovesse essere sprovvisto di una porta micro SD, è possibile reperire degli adattatori o lettori esterni a prezzi irrisori in qualsiasi store fisico o online. Effettuando la prima connessione del BitBox il programma chiederà al suo utilizzatore di creare un profilo personale e scegliere una password.

BitBox Wallet
BitBox Wallet

Nel BitBox è già presente, sin dal primo avvio, il software dedicato alla moneta digitale Bitcoin. Per altre criptovalute, invece, sarà necessario scaricare un apposito software dai rispettivi siti ufficiali di queste ultime. L’opportunità di mantenere nel proprio BitBox un portafoglio diverso per ogni tipo di criptovaluta che si possiede, è senza dubbio una funzionalità estremamente comoda. Per ognuna di esse, inoltre, verrà fornito un codice alfanumerico da comunicare a chi deve inviare un pagamento. 

Per inviare e ricevere criptovalute sull’hardware wallet, dunque, è sufficiente avviare il programma BitBox e collegare il dispositivo al pc, allo smartphone o ad un tablet. Per eseguire le transazioni è previsto il pagamento di alcune piccole commissioni. Nel caso si voglia acquistare una nuova criptovaluta, dopo aver eseguito il download su BitBox del suo apposito software, basterà procedere con il pagamento su un qualsiasi broker online o piattaforma exchange. Le criptovalute, invece di essere custodite digitalmente sul portafoglio digitale, verranno immediatamente trasferite sull’hardware wallet.

Quali Criptovalute Supporta

Come abbiamo già detto, BitBox include già dal suo primo utilizzo il software dedicato a Bitcoin. Per trasferire le altre criptovalute supportate dall’hardware wallet, invece, sarà necessario eseguire il download del software loro dedicato (facilmente reperibile sul sito ufficiale). BitBox può, in realtà, conservare poche tipologie di criptovalute e questo, pur essendo considerato da molti utenti il maggiore difetto del dispositivo, è in realtà garanzia di ulteriore sicurezza. Al momento le uniche criptovalute compatibili con BitBox sono: BitcoinLitecoinEthereumEthereum Classic e Token ERC 20.

Funzionalità e Sicurezza

Uno degli aspetti essenziali del trading online è la sicurezza delle piattaforme e dei dispositivi che si utilizzano. BitBox ha saputo rispondere in modo eccellente a questa fondamentale esigenza, implementando diverse misure di sicurezza che permettono di nascondere i dati sensibili presenti sull’hardware wallet in modo ottimale.

Il software di BitBox è un ottimo alleato contro il rischio degli attacchi e furti hacker. Le chiavi di accesso, infatti, sono opportunamente occultate e non vengono mai immesse nella rete. Questo wallet, tuttavia, non è dotato di un sistema operativo open source, ma l’affidabilità e la solidità dell’azienda rendono questo deficit di scarsa importanza.  BitBox è inoltre dotato di due chip: solo il primo contiene i dati sensibili inseriti nel wallet, che vengono trasferiti al secondo solo dopo essere stati opportunamente criptati. Il secondo chip è dunque l’unico che entra in collegamento con il dispositivo connesso al wallet, garantendo sicurezza e inviolabilità.

Prezzo

BitBox è attualmente disponibile presso un numero ristretto di venditori (tra i quali troviamo Amazon) e, fra questi, i prezzi più convenienti sono offerti proprio dal sito ufficiale dell’azienda. Il prezzo per l’hardware wallet è di 119€. Sono inoltre presenti alcuni accessori, come Backup card, Steelwallet, microSD backup cards, tamper-evident bags e un pacchetto connessione. Questi ultimi possono essere acquistati singolarmente o tramite un bundle al prezzo di 85€.

Opinioni e Recensioni

BitBox è una prodotto giovane e ancora poco diffuso. L’azienda, tuttavia, ha già dimostrato di saper essere attenta alle esigenze del mercato e della propria clientela: gli aggiornamenti e i nuovi modelli recentemente rilasciati dimostrano il suo costante impegno nel migliorare la propria offerta e un simile atteggiamento lascia intendere che sia del tutto intenzionata a competere con Ledger e Trezor, attualmente considerati i leader del settore. I maggiori punti di forza sono la sua leggerezza, la facilità d’uso e il sistema di sicurezza. Tra gli svantaggi si deve invece menzionare il ristretto numero di criptovalute supportate, nonostante tra queste siano disponibili le tipologie più utilizzate e diffuse sul mercato. 

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here