Bitcoin (BTC) scende a 42.000 dollari con una chiusura settimanale ribassista

Bitcoin (BTC) sta mostrando segni contrastanti nei frame temporali a lungo e a breve termine, rendendo poco chiara la direzione della tendenza. Bitcoin è sceso considerevolmente durante la settimana del 4-11 aprile, creando una candela ribassista nel processo. Il prezzo è sceso da un massimo di 47.200 dollari ad un minimo di 41.868 dollari.

Nonostante il calo, il prezzo è riuscito a mantenersi al di sopra dell’area dei 42.000 dollari, che ha agito a intermittenza sia come supporto che come resistenza da novembre 2021. Oltre a questo, il MACD è ancora rialzista, dato che ha creato la quarta candela rialzista consecutiva (icona verde). Pertanto, finché il BTC non raggiunge una chiusura sotto l’area dei 42.000 dollari, è ancora possibile che il calo sia semplicemente un retest del precedente livello di breakout.

Misurando dal massimo storico, il prezzo è sceso finora del 39%. Vale la pena notare che le tre candele settimanali più recenti sono vicine a creare un modello evening star, che è spesso considerato un modello di candele di inversione ribassista. Il fatto che questo modello potrebbe trasparire nel time frame settimanale aumenta il suo significato. La stella della sera sarebbe confermata con una chiusura settimanale sotto 41.262 dollari (linea rossa).

Ripartizione del time frame giornaliero

Il grafico giornaliero fornisce una prospettiva più ribassista. Il prezzo è sceso sotto l’area orizzontale di 45.000 dollari, un livello che ha agito come resistenza dall’8 febbraio fino al breakout del 7 marzo. Tuttavia, poiché il BTC ha rotto al di sotto di esso il 7 aprile, il breakout precedente è considerato solo una deviazione. Anche il MACD giornaliero è in calo da 11 giorni ed è quasi negativo (icona rossa). Questo è un segnale associato a tendenze ribassiste, specialmente se l’indicatore riesce a passare in territorio negativo.

Negli ultimi 70 giorni (evidenziato), l’RSI si è mosso liberamente sopra e sotto la linea 50. Questo è considerato un segno di tendenza neutrale. Quindi, il movimento dell’RSI non è stato un buon predittore della direzione della tendenza. Mentre BTC sta seguendo una linea di supporto ascendente da gennaio, la sua pendenza non è chiara a causa della presenza di lunghi stoppini inferiori.

Se si usano le candele (tratteggiate), la linea di supporto si intersecherebbe vicino a $40.000. Se invece si usano i bottom assoluti, la linea di supporto si troverebbe più vicina a 37.000$.

Movimento a breve termine del BTC

Il grafico a sei ore mostra che il BTC ha rotto da un canale parallelo discendente il 6 aprile e ha convalidato il canale come resistenza dopo. Il prezzo ha poi proceduto a raggiungere un minimo locale di 41.755 dollari l’11 aprile prima di rimbalzare. Quando si misura la parte più recente del movimento verso l’alto, BTC ha rimbalzato al livello di supporto 0.618 Fib di ritracciamento. Il MACD sta mostrando alcuni leggeri segni rialzisti (freccia nera) ma non abbastanza per confermare un’inversione.

Il grafico a due ore suggerisce anche che un rimbalzo del prezzo si manifesterà. La ragione di ciò è la divergenza rialzista estremamente pronunciata che si è sviluppata nell’RSI. Se si verifica un rimbalzo, la linea di supporto del canale a 43.000 dollari dovrebbe fornire ancora una volta resistenza.

 

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here