Bitcoin cade di nuovo a 38.000 dollari mentre la Russia intensifica il bombardamento dell’Ucraina

Mentre Bitcoin cade di nuovo, il dollaro USA si è rafforzato in seguito alle impressionanti statistiche economiche che hanno indicato che il numero di posti di lavoro generati negli Stati Uniti, tra gli altri fattori correlati, è aumentato molto più del previsto. Bitcoin – la criptovaluta alpha dog del mondo – è scivolata verso il basso nella chiusura settimanale di domenica, con le frizioni geopolitiche e la concomitante lentezza macro saldamente sotto i riflettori. Il prezzo del BTC è sceso del 6% durante la notte, nonostante diversi rimbalzi a metà settimana, mentre il mercato globale delle criptovalute ha perso un enorme $78 miliardi di capitalizzazione di mercato.

Perdite di tre giorni sostenute mentre il Bitcoin cade di nuovo

Il Bitcoin si stava dirigendo di nuovo verso la regione dei 38.000 dollari a metà domenica. La criptovaluta era ancora in crescita del 5% in un mese. Ethereum, d’altra parte, è stato scambiato a 2.625 dollari, in calo di circa il 4% nel giorno e del 5% nella settimana. Inoltre, è sceso del 2% in un mese.

I dati di TradingView e Cointelegraph Markets Pro hanno indicato che la coppia BTC/USD stava testando il livello di supporto di 38.000 dollari al momento della scrittura, con perdite di tre giorni vicine al 12%. Secondo l’esperto di mercato Holger Zschaepitz, le azioni globali hanno perso circa 3 trilioni di dollari in valore di mercato questa settimana, poiché il conflitto Russia-Ucraina in corso minaccia di innescare un “enorme shock stagflazionistico”.

BTC cap totale del mercato a 735,21 miliardi di dollari nel grafico giornaliero | Fonte: TradingView.com

Dimostrando forza

Bitcoin ha guadagnato il 20% in meno di 48 ore mercoledì, raggiungendo 45.077 dollari. In quel momento, la criptovaluta galleggiava sopra i mercati finanziari consolidati, come il NASDAQ e l’S&P 500, che sembravano vacillare sulla scia dell’attacco della Russia all’Ucraina. Mike McGlone, senior commodity strategist di Bloomberg Intelligence, ha dichiarato che il Bitcoin sta dimostrando forza mentre supera l’indice azionario NASDAQ e sta “maturando verso la garanzia digitale globale”.

Lindsey Bell, Chief Markets and Money Strategist di Ally, è stata citata da Bloomberg per dire che “la guerra in Ucraina continua a peggiorare, mettendo il mondo in tensione”. Bell ha notato che i mercati sono stati afflitti dall’incertezza, che ha creato un ambiente di investimento estremamente difficile.

Nel territorio rosso

Da venerdì, quando ha perso circa 99 miliardi di dollari in volume totale di mercato, il mercato globale delle criptovalute è stato nella zona rossa. Con la cautela che regna ancora nel breve termine, la prognosi per il Bitcoin era desolante, con la maggior parte degli indicatori ottimistici che puntavano ad una continuazione dell’attuale trading range.

Nel frattempo, il mercato azionario russo è rimasto chiuso per il quinto giorno consecutivo venerdì, mentre il rublo russo è sceso di oltre il 30% rispetto al dollaro USA su base settimanale. Il rublo è sceso al minimo storico di 0,00799 dollari sabato, mentre il mercato ha continuato a sopportare il peso dell’invasione della Russia in Ucraina.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here