Bonus Babysitter 2021: Ecco Come Funziona e Come Ottenerlo

Il bonus baby sitter viene riconfermato anche per il 2021. Il Governo, attraverso il decreto legge 13 marzo 2021 numero 30, istituisce aggiuntive misure urgenti in risposta all’emergenza generata dalla pandemia SARS COVID-19, ha preventivato oltre 280 milioni di euro per affrontare tutti gli ostacoli incontrati dalle famiglie e dei genitori lavoratori.

Il bonus baby sitter consiste in un contributo economico rivolto alle famiglie aventi figli, dove madre e padre lavorano, nel corso dell’emergenza dovuta dal COVID-19. In poche parole, viene diffuso questo speciale bonus che consiste in una somma, fino a 100 euro a settimana, diretto a determinate categorie di lavoratori: autonomi, operatori sanitari e forza dell’ordine. Questo tipo di contributo ha il compito di assicurare la salvaguardia e assistenza per i figli rimasti a casa anche a causa dell’interruzione delle attività didattiche nelle scuole, oppure perché affetto dal virus SARS COVID-19 e quindi in quarantena. L’erogazione del bonus baby sitter è in carico all’istituto nazionale di provvidenza sociale (INPS).

La misura, precedentemente introdotta dal decreto-legge 17 marzo 2020 numero 18, rappresenta, appunto, un contributo economico per pagare servizi di baby sitting per i figli minori di 14 anni. Quindi è consentito soltanto per i figli che praticano le scuole fino alla scuola media. Per i figli, invece, con disabilità gravi rimani fruibile per le scuole di ogni ordine e grado. Il bonus erogato dall’INPS può essere speso, invece che pagare una baby sitter, per segnare i propri figli a centri estivi o servizi simili per l’infanzia. Questo tipo di bonus fa parte delle iniziative a supporto dei lavoratori,famiglie e imprese attuati dal Governo in risposta all’emergenza generata dalla pandemia covid-19.

bonus babysitter 2021
Bonus babysitter 2021

Come funziona nel dettaglio

Il bonus erogato dall’istituto nazionale di provvidenza sociale può essere consumato per acquistare servizi di baby sitting, erogato attraverso il Libretto Famiglia. Oppure come detto in precedenza può essere speso per iscrivere i propri figli a centri estivi o strutture simili integrative, socio-educative e centri con funzione educativa e ricreativa. In questo determinato contesto il bonus si tratta di una somma di denaro erogata direttamente al richiedente.

Chi può richiederlo

Il bonus baby sitter è disponible per determinate categorie di lavoratori, che sono:

  • lavoratori autonomi
  • personale del settore sicurezza, salvaguardia e assistenza pubblica per far fronte all’emergenza covid
  • lavoratori facenti parte del settore sanitario, sia pubblico che privato

Il bonus baby sitter può essere richiesto in modo alternato da entrambi i genitori, solo nel caso in cui non possono lavorare da casa, in smart working

Requisiti per accedervi

Per richiedere l’erogazione del bonus baby sitter da parte dell’ente incaricato INPS bisogna rispettare determinati requisiti:

  • i figli destinatari del bonus devono avere un’età inferiore a 14 anni oppure come precedentemente detto avere delle gravi disabilità. Ovviamente devono essere conviventi con il genitore che procede alla richiesta del bonus.
  • Alcun genitore deve beneficiare di strumenti di sostegno al reddito altrimenti non sarà possibile ottenerlo.
  • All’interno del nucleo familiare non può esserci un genitore disoccupato o che lavora in smart working.

Come richiedere il bonus babysitter 2021

Per richiedere questo tipo di bonus economico occorre presentare richiesta all’INPS, tramite un processo predeterminato dall’istituto stesso. Il bonus può essere richiesto in differenti modi :

  • Online, attraverso la piattaforma web dell’INPS
  • rivolgendosi gratuitamente ai patronati

Universalmente le domande vengono approvate in base a un criterio cronologico di presentazione, indipendentemente dal numero dei figli e della situazione in cui si trova la famiglia. Le famiglie che hanno più figli a carico è concessa la possibilità di presentare più richieste congiuntamente, una per ogni figlio.

Richiesta del bonus online

Per processare la richiesta per il bonus baby sitter occorre seguire questa procedura:

  • andare su www.inps.it e cliccare sulla voce bonus baby sitter
  • effettuare il login, attraverso il pin,lo SPID e un documento d’identità valido
  • compilare i moduli con tutte le informazioni necessarie
  • includere il certificato di frequenza rilasciato dalla scuola
  • inviare la domanda, cliccando su Salva e Invia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here