Carta di Credito Gratuita: Come Scegliere la Migliore

Le carte di credito gratuite sono una soluzione utile per chi vuole un prodotto dalle ampie funzionalità e al contempo una serie di vantaggi economici. Infatti alcune versioni non prevedono costi di attivazione o di invio della carta, mentre altre presentano una spesa una tantum, con la possibilità di effettuare operazioni in modo gratuito. In questa guida andremo a considerare la carta HypeBunq e Wise (Transferwise).

Hype

Hype è uno strumento finanziario nato nel 2016 dall’idea di Banca Sella di fornire ai suoi utenti una tessera completamente smart e con enormi funzionalità. Oggi Hype s.p.a è diventata un istituto di moneta elettronica, sviluppando diverse tipologie di prodotti finanziari.

Le carte Hype appartengono al circuito Mastercard e possono essere impiegate per poter effettuare acquisti online, presso tutti i negozi reali oppure con le funzionalità di bancomat. Inoltre sono compatibili con i nuovi sistemi digitali come Apple Pay e Google Pay, trasformando il proprio smartphone in un sistema di pagamento intuitivo ed efficace. Infine prevedono diversi servizi e funzionalità per la gestione e l’investimenti dei propri rasparmi, come il servizio di compravendita Bitcoin e la creazione di obiettivi. Al fine di adattarsi a tutte le esigenze sono presenti tre tipologie: la Start, la Next e la Premium.

Vantaggi Hype
Vantaggi Hype

Hype Start

Hype Start è la versione base, considerata dagli utenti come una delle migliori carte di credito gratuite, grazie al fatto che non presenta costi di attivazione o un canone mensile. Prevede un plafond di spesa annuale pari a 20.000 € e la possibilità di effettuare operazioni presso i pos e gli sportelli ATM senza l’applicazione di una commissione. 

Hype Next 

La Hype Next è una carta di debito collegata all’omonimo piano Hype, con tutte le caratteristiche della versione precedente, ma con la differenza di prevedere un costo mensile di 2,90 €. Anche in questo caso non vi è una commissione per la richiesta della carta o l’attivazione. Il plafond annuale è di 50.000 €, con un massimo di prelievo presso gli sportelli di 2.500 € e la possibilità di spendere in un’unica soluzione l’intero saldo presente sulla tessera.

Hype Premium

Infine per coloro che non vogliono limiti alla propria attività bancaria digitale, è possibile richiedere la versione Hype Premium, con un costo mensile di 9,90 € al mese e la possibilità di effettuare operazioni illimitate e senza il pagamento di commissioni.

Bunq

La carta Bunq è una tessera prepagata con IBAN olandese, appartenete al circuito Mastercard e con la particolarità di offrire al cliente la possibilità di disporre di un conto principale e  25 sotto-conti, tutti con IBAN indipendenti. L’idea del suo fondatore Ali Nikman è stata quella di offrire uno strumento che si adattasse a tutte le esigenze di un cliente, e che permettesse di gestire al meglio i propri soldi, con un controllo attento delle entrate e delle uscite. 

Bunq Travel Card
I vantaggi Bunq Travel Card

La richiesta della carta Bunq è un procedimento molto semplice, basterà scaricare l’app e seguire i passi richiesti. Dopo la verifica dell’identità, si disporrà subito della propria carta che potrà essere impiegata per effettuare pagamenti online, acquisti reali, e prelievi. Inoltre, data la presenza di un IBAN, sarà possibile anche avere tutte le attività di un conto corrente tradizionale. Ciò che rende unica la carta Bunq è il fatto che sia possibile gestire un certo numero di sotto conti da utilizzare per ricevere dei pagamenti, mettere da parte il denaro ed effettuare le spese necessarie. In questo modo si potrà separare per esempio il pagamento di un canone, quello delle bollette dalla spesa. Inoltre si potrà stabilire di effettuare dei pagamenti periodici, con un versamento immediato da un particolare IBAN. 

Costi della Carta Bunq

La carta Bunq di base è denominata Travel Card. Si tratta di una tessera che non prevede un canone mensile o costi di attivazione e di richiesta. Inoltre le prime 10 operazioni presso gli ATM sono senza spese, mentre se si supera questo limite, si applicherà un costo di 0,99 €. Infine anche l’imposta di bollo è gratuita.

Wise (Transferwise)

La piattaforma Transferwise, oggi conosciuta come Wise, è un sistema molto innovativo che ha semplificato il trasferimento di denaro all’estero, rendendo questo processo trasparente, facile e soprattutto veloce. In questa prospettiva è stata sviluppata la carta di debito Mastercard Transferwise.

Transferwise
Wise (Transferwise)

Per disporre della carta Transferwise, sarà necessario aprire un account Transferwise, effettuando la registrazione in pochi minuti presso la piattaforma. Una volta completata la procedura di identificazione sarà importante verificare i metodi di pagamento, di modo da poter richiedere la carta. A questo punto basterà accedere all’app o alla piattaforma ed eseguire la richiesta. Il costo di spedizione della carta è di 7 €, che verrà addebitato direttamente sul conto Transferwise. Non è previsto un canone mensile o una commissione sui prelievi bancomat se non superano l’importo di 200 €, o sono in valuta presente sulla carta.

Vantaggi della Carta Wise

La carta Wise offre all’utente la possibilità di disporre di una carta di debito collegata la conto, che permette i pagamenti in qualunque valuta. Infatti la tessera presenta un plafond con diverse valute, tra le quali quelle più conosciute sono: l’Euro, la Sterlina, il Dollaro Australiano, quello neozelandese e la Sterlina di Singapore. Tutti i trasferimenti nelle valute presenti avverranno in modo gratuito. Nel caso in cui si voglia effettuare una transazione in una moneta differente, si applicherà il tasso di conversione di Transferwise tra i più convenienti.

Hype, Bunq e Wise: Tre Soluzioni a Confronto

In questa guida abbiamo sottolineato quali sono le caratteristiche delle carte HypeBunq e Wise, evidenziando come sono strumenti di pagamento che si adattano a tutte le esigenze. In base alle loro particolarità sarà possibile scegliere il prodotto più adatto. Infatti la Hype offre l’opportunità di scegliere diversi piani economici con l’aggiunta di servizi integrati alla gestione dei risparmi. La carta Bunq ha il grande vantaggio di disporre di sotto-conti, collegati a uno principale, molto utili per chi vuole suddividere le sue spese e le sue entrate. Infine la carta Wise è la soluzione adatta per chi ha necessità di effettuare operazioni in valute differenti.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here