Carta di Credito Online: Costi, Vantaggi, Come Scegliere la Migliore

Sono principalmente due le esigenze per cui di solito si richiede una carta di credito: disponibilità di prelievo di denaro presso sportelli abilitati così da avere con sè del contante, oppure necessità di acquisto per spese sia in negozi fisici con possibilità di pagamento rapido che e-store. Tuttavia questa soluzione oggi è divenuta non solo uno strumento per effettuare spese con evidente risparmio di tempo ma anche requisito essenziale per accedere a certe operazioni (basti pensare ad esempio al noleggio auto per il quale è richiesto il possesso di carta di credito). Di seguito si affronterà la distinzione fra le diverse categorie di carte, con un approfondimento su alcune delle più note nel panorama globale dei circuiti internazionali, mostrando come le caratteristiche di ognuna si adattino meglio a certe esigenze piuttosto che ad altre.

Carte di Credito a Saldo e Rateali: Differenze e Funzionalità

La sostanziale differenza tra le due tipologie di carte consiste nella modalità tramite la quale vengono rimborsate le spese effettuate dal cliente: nel caso della carta di credito a saldo queste vengono sottratte dal conto corrente bancario in un’unica soluzione (solitamente nei primi 15 giorni successivi al mese in cui sono state sostenute). Nella rateale invece, venendosi a delineare un vero e proprio affidamento di denaro per un determinato importo che il correntista può spendere per i propri acquisti (simile ad una forma di prestito), si ha una restituzione degli importi in base a rate (per lo più mensili) a cui si sommeranno gli interessi maturati nell’iter, fermo restando la possibilità di estinzione anticipata rispetto al termine fissato.

Uno degli elementi che le accomuna sono i requisiti e la documentazione necessaria per poterle richiedere: documento di identità ben leggibile e in corso di validità, codice fiscale, informazioni bancarie (IBAN, nome dell’istituto di credito che assiste il cliente, anno di apertura del conto che deve appartenere al circuito SEPA), aver compiuto la maggiore età, residenza in Italia o avere un indirizzo di corrispondenza italiano, avere un reddito annuale lordo (di cui eventualmente potrà essere chiesta prova) di un certo importo rientrante nelle soglie stabilite per ciascuna tipologia di carta.

Carta Blu American Express

Tra i requisiti per richiedere questa la carta Blu American Express c’è l’avere un reddito annuale lordo di almeno 11.000 euro. La quota annuale è gratuita per il primo anno ed ha un costo di 3,00 euro al mese dopo il secondo anno.

American Express Blu
American Express Blu

Si tratta di una carta flessibile per cui si può optare (scegliendo anche di mese in mese) per la modalità saldo oppure per la rateale a seconda delle proprie esigenze, e che aderisce all’iniziativa cashback nella misura del 5% sui primi 3.000 euro spesi (registrati in estratto conto) nei 6 mesi dal momento dell’emissione, con la possibilità di un ulteriore rimborso del 10%. Carta Blu prevede una linea di credito personalizzabile fino a 5.000 euro, con un importo minimo mensile come da condizioni contrattuali ma non inferiore a 40 euro.

Carta Verde American Express

Come la Blu, anche la carta Verde American Express ha una quota annuale pari a zero per il primo anno che viene portata a 6,50 euro mensili a partire dal secondo anno. Non presenta nessun limite di spesa prefissato.

Carta Verde American Express
Carta Verde American Express

Offre inoltre la possibilità di accumulare punti da trasformare in premi, voucher o sconti a riduzione del saldo, grazie all’iscrizione automatica e gratuita al Club Membership Rewards®. Carta Verde mette inoltre a disposizione del cliente un servizio di assistenza h24 7 giorni su 7 a cui rivolgersi anche per spese in programma superiori al budget abituale.

Carta Oro American Express

Per poter richiedere la carta Oro American Express il reddito lordo richiesto ha una soglia superiore, ovvero pari a 25.000 euro annui. Più elevata risulta essere anche la quota annuale prevista a partire dal secondo anno che risulta infatti essere di 14,00 euro mensili.

Carta Oro American Express
Carta Oro American Express

Anche con questa carta è possibile accumulare punti da utilizzare per il saldo del conto o per richiedere premi. È comunque garantito in regalo ogni anno un voucher di 50,00 euro da spendere in viaggi. Oltre ai privilegi che certe strutture riservano ai clienti Oro Amex, il fondamentale vantaggio è costituito dalle speciali coperture assicurative offerte per spese mediche o furto/smarrimento dei beni acquistati con questo strumento.

Diners Club

La nuova Diners Club carta di credito con cui puoi rateizzare le spese, che non ha un plafond prefissato ma che richiede una specifica procedura di autorizzazione per ogni utilizzo.

Nuova Carta Diners Club
La Nuova Carta di Credito Diners Club

Per chi la sottoscrive entro il 30/06/2021 è previsto un primo anno gratuito e 15,00 euro di quota mensile a partire dal secondo anno. Può essere richiesta presentando oltre alla comune documentazione, anche le ultime 2 buste paga (in alternativa il modello unico). Diners Club verifica la regolarità dei pagamenti e di altri fattori relativi al correntista.

Carte Conto: Cosa Sono e Come Funzionano

La carta conto è quell’apposito strumento di pagamento con relativo IBAN, che viene attribuito a specifici conti correnti per effettuare bonifici, ricaricare cellulari o pagare le utenze. Nello specifico può essere definita una carta prepagata, anche se, rispetto alle sue concorrenti, gode di moltissimi altri vantaggi come se si avesse a propria disposizione un vero e proprio conto corrente. La carta conto è quindi utile per fare shopping online, ricevere e inviare bonifici, eseguire pagamenti, accreditare la pensione o lo stipendio, prelevare denaro contante negli ATM sia in Italia che all’estero.

Rispetto alla semplice carta prepagata quindi essa dispone di un IBAN, ritenuto fondamentale per compiere le classiche operazioni quotidiane. Presenta inoltre una serie di agevolazioni, come ad esempio il risparmio sugli interessi passivi, le spese di tenuta conto e le commissioni di massimo scoperto. Con la carta conto non è possibile però richiedere un libretto per gli assegni oppure fare investimenti.

Wise (ex Transferwise)

Wise nasce quasi dieci anni fa e più esattamente nel 2011 con il nome di TransferWise. L’obiettivo di questa carta è stato sostanzialmente quello di fornire una soluzione economica e rapida per inviare denaro in tutto il mondo ma con il tempo i servizi sono stati notevolmente ampliati. Per richiedere la carta Wise occorre registrarsi tramite l’applicazione dedicata o il sito ufficiale e questo meccanismo è totalmente gratuito. La carta Wise vanta dei costi di gestione davvero bassi. L’apertura del conto avviene infatti in forma gratuita, mentre l’emissione della carta di debito richiede una quota di 6 euro. 
Vi sono infine delle spese per il prelievo dal bancomat pari al 2% ma è gratuito nel caso in cui vengano ritirati solamente 200 euro mensili mentre il bonifico richiede una commissione di 0,80 euro. 

Transferwise
Wise (Transferwise)

Funzionalità e Sicurezza

Tramite la carta conto Wise è possibile inviare in tempi brevi denaro in oltre 50 paesi e avere soldi online dal proprio conto oppure carta di debito, con più di 40 valute. In questo caso verranno applicate delle commissioni ma sono davvero molto basse. Per quanto concerne la sicurezza, Wise prevede una serie di regole rigidissime fissate singolarmente dai paese in cui opera. Vi è infatti un apposito team che si occupa di tale campo e agisce affinché siano adottate in ogni caso misure preventive, con verifica in due passaggi e procedure di accesso. Allo stesso modo questo istituto provvede a garantisce il rispetto della privacy, proteggendo le informazioni inserite dai clienti.

Carte Prepagate e Ricaricabili: Differenze e Vantaggi

Per effettuare acquisti online, esiste oggi la possibilità di usare le cosiddette carte di credito prepagate e ricaricabili. Si tratta nello specifico di apposite carte di credito molto diffuse presso le varie banche che ti permettono di acquistare negli e-commerce online senza dover per forza di cose avere un conto corrente associato. Le differenze che intercorrono tra queste due tipologie di metodo di pagamento sono molto semplici da comprendere.

Le carte ricaricabili infatti possono venire ricaricate con un credito nuovo da te versato mentre al contrario le carte prepagate dispongono di una determinata somma di denaro al loro interno e una volta esaurito, non possono più essere ricaricate. Se decidi di effettuare un pagamento tramite tali meccanismi, devi tenere in mente che essi sono completamente sicuri soprattutto perché queste carte si affidano a dei circuiti riconosciuti a livello mondiale come Visa e MasterCard. Le carte ricaricabili inoltre ti offrono la possibilità di avere un avviso tramite SMS in tutti quei casi in cui provvedi all’acquisto e a un pagamento. Grazie a questa opzione, potrai venire a conoscenza del versamento svolto per bloccare fin da subito il sistema nel caso in cui non lo riconosci.

Il sistema di sicurezza ti garantisce inoltre il così detto Pass, che si va a sommare al Pin di cui già disponi. Proprio tale Pass ti permette di fare acquisti online scongiurando il rischio di frode in quanto è composto da ulteriori cifre da usare insieme al pin. Le cifre poi variano ogni volta che effettui un qualsiasi acquisto. Rispetto alle carte di credito dotate di un conto corrente, con quelle prepagate o ricaricabili puoi caricarle inserendo di volta in volta cifre differenti, anche di piccola portata, in relazione magari alla spesa che dovrai soccombere. Nel caso in cui però, nonostante tutte le accortezze messe in campo, la tua carta venisse ugualmente frodata, non rischierai di perdere grandi somme di denaro ma solamente alcuni spiccioli rimasti nella ricaricabile. Per tutta questa serie di motivi, le carte di credito in questione hanno conosciuto un vero e proprio boom insieme al commercio online e vengono utilizzate con maggiore frequenza dai giovani.

Hype Start

La carta di credito prepagata Hype Start è stata lanciata da Banca Sella ormai più quasi sei anni fa, più esattamente nel 2015. Ad oggi vanta già oltre un milione di utenti ed è disponibile in Italia in tre differenti versioni, utili per monitorare e gestire i tuoi acquisti. 

Carta Ricaricabile Hype
Carta Ricaricabile Hype

I prelievi effettuati sia in Italia che all’estero sono completamente gratuiti mentre sono previste delle commissioni per quanto riguarda i pagamenti. Grazie alla carta Hype potrai pagare in modo smart e magari investire su di un progetto a cui tieni particolarmente. La stessa inoltre ti offre la possibilità di avere un iban italiano collegato. Può essere facilmente gestita tramite l’applicazione mobile dedicata, scaricabile sia nei dispositivi Google Pay che Apple Pay. Potrai ricevere o inviare bonifici, prelevare denaro contante negli sportelli ATM presenti in tutto il mondo, scambiare denaro e ricaricare la carta. La carta Hype si presenta infine completamente sicura. 

ViaBuy Mastercard

La carta di credito prepagata ViaBuy, rispetto alle sue concorrenti, dispone di un conto online con IBAN personale, da utilizzare per ricaricare la stessa senza costi aggiuntivi oppure per ricevere pagamenti. Nonostante ViaBuy sia una carta prepagata, ti offre la possibilità di poterla usare come se tu disponessi di un conto corrente tradizionale. Utilizzando questo metodo di pagamento potrai pagare dei prodotti nei molteplici e-commerce online oppure nei negozi fisici.

Carta Viabuy
Carta Viabuy

La carta prepagata ViaBuy è affidabile e sicura, soprattutto per merito degli standard imposti della società emittente. Avrai inoltre accesso a due servizi messi a disposizione dal cliente per monitorare i movimenti: avvisi tramite SMS oppure e-mail. In casi eccezionali, come in quelli di frode, potrai procedere con il blocco automatico della carta. Naturalmente anche l’home banking ti permetterà di visionare i pagamenti svolti e il saldo a tuo disposizione. Con questa nuova modalità di pagamento, potrai finalmente acquistare online i prodotti o i servizi di cui hai più bisogno senza dover per forza di cose prestare attenzione alla sicurezza o al rischio di un’eventuale frode.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here