Come la coniazione di un NFT ha agganciato Mark Cuban alle criptovalute

L’investitore miliardario Mark Cuban ha dichiarato che il conio del suo primo NFT è ciò che lo ha fatto appassionare alle criptovalute. I commenti della star di Shark Tank sono arrivati durante un’apparizione alla conferenza nordamericana di Bitcoin all’inizio di questa settimana. Secondo Cuban, le criptovalute sono sempre state di suo interesse, ma gli NFT sono la tecnologia che ha veramente catturato la sua attenzione.

“Ho sempre prestato attenzione al bitcoin, ai prezzi, ai token e alle valute, ma ciò che mi ha veramente coinvolto è stato circa un anno fa, quando ho coniato il mio primo NFT”, ha detto Cuban al sindaco di Miami Francis Suarez. “Ciò che è interessante per me è il fatto che si potrebbe prendere un file digitale – audio, video, foto, qualsiasi cosa – e non solo coniarlo per venderlo, ma anche allegarvi delle royalties, e mi sono detto, ‘Come puoi farlo? Perché non puoi farlo con qualcosa di fisico”.

Dopo il primo assaggio di Cuban di token non fungibili, il miliardario ha iniziato a ricercare contratti intelligenti ed ethereum, così come imparare Solidity. La tana del coniglio alla fine ha portato Cuban a scoprire il potenziale dirompente di blockchain e crypto nel suo complesso. “Gli NFT, anche se sono caldi in questo momento e tutti ne parlano, sono in realtà solo una prova di concetto per ciò che si può fare con i contratti intelligenti e la decentralizzazione”, ha concluso Cuban.

Immergersi più a fondo

Mentre gli NFT possono essere stati la scintilla che ha acceso la passione di Cuban per la tecnologia blockchain, Cuban è ora un grande sostenitore delle criptovalute. In un’apparizione sul podcast di Jon Stewart ‘The Problem With Jon Stewart’ la scorsa settimana, l’imprenditore ha rivelato che la maggior parte dei suoi investimenti non-Shark Tank erano ora in criptovalute.

“Gli investimenti che sto facendo ora non sono in imprese tradizionali”, ha detto Cuban. “L’80% degli investimenti che faccio che non sono Shark Tank sono in e intorno alle criptovalute”.

Gli investimenti blockchain di Cuban includono aziende NFT come OpenSea, CryptoSlam e SuperRare, nonché soluzioni di scaling come Arbitrum e Polygon. L’imprenditore ha anche una partecipazione nello scambio decentralizzato di derivati, Injective Protocol.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here