El Salvador rinvia per la seconda volta i Bitcoin Bonds, ecco perché

Da tempo El Salvador sta progettando di emettere la prima obbligazione in Bitcoin al mondo. Questa mossa ha suscitato un grande interesse da parte degli investitori del settore, che non vedevano l’ora di approfittare di questa opportunità unica. Tuttavia, il lancio dell’obbligazione in bitcoin è stato rinviato per la seconda volta. Il ministro delle Finanze di El Salvador, Alejandro Zelaya, spiega il motivo dei molteplici ritardi.

Non è un buon momento

Il ministro delle finanze aveva affermato che non era un buon momento per il lancio dei Bitcoin bond di El Salvador. Ciò è dovuto al fatto che il prezzo del bitcoin era in calo e quindi non era un momento favorevole per il lancio dei bitcoin bond. Questo ha iniziato a irritare alcuni operatori del settore perché non è la prima volta che il Paese rinvia il lancio dei suoi famigerati Vulcano Bonds, noti anche come bitcoin bond.

La prima volta era stata a fine marzo, quando il governo di El Salvador aveva annunciato di dover rinviare il lancio. Le ragioni del rinvio erano le stesse di allora e di oggi: il mercato finanziario non era in una posizione favorevole per il lancio. L’introduzione di un’obbligazione non testata sul mercato in un momento di forti disordini geopolitici può essere un ostacolo al suo successo.

Bitcoin price chart from TradingView.com

Il ministro delle Finanze Alejandro Zelaya ha spiegato che la mossa di rimandare ancora una volta il lancio è stata “a causa del prezzo [del bitcoin]. Il prezzo è ancora disturbato dalla guerra in Ucraina. Ci sono stati molti movimenti nel mercato azionario”.

Il giocatore di BitStarz vince 2.459.124 dollari! Potresti essere tu il prossimo grande vincitore?

D’altra parte, però, si dice che i rinvii non siano dovuti a disordini geopolitici e al calo dei prezzi. Piuttosto, l’interesse per queste obbligazioni in bitcoin era basso. Questo perché gli investitori non sono disposti a scommettere i loro soldi su un’obbligazione non testata che non promette rendimenti rapidi.

Sebbene non sia stata annunciata una data ufficiale per il collocamento delle obbligazioni in bitcoin, il ministro ha dichiarato che “la valuta è forte” e continua a riprendersi.

Il Bitcoin di El Salvador

El Salvador acquista bitcoin dall’anno scorso, quando ha reso la criptovaluta una moneta legale. Nel periodo in cui il Paese ha iniziato ad acquistare bitcoin, la valuta è stata scambiata a uno dei punti più alti dell’anno. Di conseguenza, con il recente calo del valore del BTC, El Salvador si trova in perdita per quanto riguarda le sue partecipazioni in bitcoin.

Ciononostante, il Paese rimane fermo nella sua volontà di incorporare il bitcoin nel proprio tesoro. Il ministro delle Finanze ha dichiarato che il governo continua a mantenere i suoi BTC nonostante sia in perdita di 38 milioni di dollari. Secondo lui, poiché non hanno venduto nulla, il Paese “non ha perso” denaro.

Zelaya, tuttavia, ha rivelato che El Salvador ha effettivamente “scambiato” alcuni dei suoi BTC per costruire il Chivo Pet, ma che le monete rimangono nel loro portafoglio.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here