Gli ex dipendenti di Meta assicurano il finanziamento di Aptos Labs in mezzo all’ondata di startup Web3

Secondo un annuncio commerciale fatto il 25 luglio, Aptos Labs, una startup web3 nata dalle ceneri dei fallimenti di Meta Platforms Inc. nel settore delle criptovalute, ha raccolto 150 milioni di dollari di capitali freschi.

Il round di finanziamento è stato guidato da FTX Ventures e Jump Crypto, con ulteriori investimenti da parte di Apollo, Griffin Gaming Partners, Franklin Templeton, Circle Ventures, Superscrypt fondata da Temasek e il continuo sostegno di a16z e Multicoin.

Aptos punta a migliorare la propria offerta

Nel comunicato si legge: “Questo finanziamento arriva in un momento critico per il nostro settore. In Aptos, stiamo cogliendo questa opportunità per costruire le fondamenta affidabili che il web3 sta aspettando”.

Gli ex lavoratori di Meta, Mo Shaikh e Avery Ching, hanno co-fondato Aptos nel 2021. Dopo il fallimento del progetto di criptovaluta Diem del gigante dei social media, a causa della forte opposizione delle autorità di regolamentazione, Aptos è stata venduta.

Ora, l’azienda mira a migliorare in modo significativo l’usabilità e la socializzazione di Web3, collaborando con i suoi partner strategici per determinare le richieste del mercato, si legge nel comunicato.

“Stiamo sviluppando innovazioni blockchain aggiornabili e all’avanguardia che miglioreranno notevolmente l’esperienza di web3 per gli sviluppatori, i marchi e gli utenti”, ha dichiarato Ching in una dichiarazione a Bloomberg.

Secondo Crunchbase, Aptos ha raccolto un totale di 350 milioni di dollari di finanziamenti in due round. Secondo Bloomberg, dopo aver raccolto 200 milioni di dollari nell’ultimo round, l’ultima iniezione ha raddoppiato la precedente valutazione della startup, che a marzo superava il miliardo di dollari.

Tuttavia, la valutazione attuale dell’unicorno non è stata resa nota.

Finanziamento in un momento di minore interesse da parte dei VC

Secondo quanto riportato, anche Mysten Labs, una seconda azienda fondata da ex dipendenti di Meta, sta raccogliendo nuovi fondi mentre sviluppa una blockchain che utilizza il linguaggio di programmazione Move. L’unicorno ha dichiarato: “Molti dei creatori, dei manutentori e delle menti brillanti dietro il linguaggio Move e il Move Prover fanno parte del nostro team e continuano a migliorare il linguaggio, gli strumenti e le risorse che porteranno la semplicità e la sicurezza di Move a tutti”.

È interessante notare che tra gli investitori di Aptos e Mysten figurano Coinbase Ventures e Andreessen Horowitz.

Detto questo, la notizia dell’investimento arriva anche sulla scia del calo di interesse dei venture capitalist per le criptovalute in seguito alla flessione del mercato. TechCrunch ha riportato la dichiarazione di David Nage, venture capital portfolio manager di Arca, secondo cui le valutazioni nel settore delle criptovalute sono diminuite a causa dei tempi più lunghi necessari per chiudere le operazioni di VC sulle criptovalute.

“C’è stata una sorta di dialogo virale sul fatto che verso settembre le valutazioni scenderanno in modo ancora più significativo e si scatenerà una vera e propria frenesia”, ha detto Nage.

Nel frattempo, i media hanno confermato che la velocità delle transazioni di Coinbase Ventures è rallentata nel secondo trimestre, con un calo del 34% del numero complessivo di transazioni, dopo aver registrato un interesse record nel primo trimestre del 2022.

Detto questo, Aptos ha commentato di essere entusiasta ‘dal supporto strategico di questo round in verticali chiave come i giochi, i social network, i media e l’intrattenimento insieme alla finanza’.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here