I deflussi spingono gli asset in gestione ai minimi dal febbraio 2021

I deflussi dai prodotti di investimento in asset digitali, pari a 39 milioni di dollari la scorsa settimana, hanno spinto il patrimonio totale in gestione (AuM) al punto più basso dal febbraio 2021.

Attualmente a 36,302 miliardi di dollari, l’AuM è in calo del 59% rispetto al picco del novembre 2021, secondo l’ultimo rapporto di CoinShares. I 102 milioni di dollari di deflussi registrati la settimana precedente e l’inverno delle criptovalute in generale potrebbero essere attribuiti alla retorica da falco della Federal Reserve statunitense, secondo il precedente rapporto.

Nonostante il prolungato sentimento negativo, l’ultimo rapporto sottolinea che i flussi da un anno all’altro rimangono ancora positivi, con 403 milioni di dollari.

I dati della scorsa settimana hanno anche indicato una significativa polarizzazione regionale delle opinioni. Le borse degli Stati Uniti, dell’Europa e del Brasile hanno registrato afflussi per 79 milioni di dollari, 12 milioni di dollari e 12 milioni di dollari rispettivamente. Tuttavia, insieme non hanno potuto competere con i 141 milioni di dollari di deflussi registrati solo in Canada la scorsa settimana.

I deflussi potrebbero aver raggiunto il massimo

I prodotti di investimento basati su Bitcoin hanno registrato un guadagno di 28 milioni di dollari la scorsa settimana, secondo il rapporto dovuto alla debolezza dei prezzi. I flussi da un mese all’altro rimangono comunque positivi, con 46 milioni di dollari. Al contrario, gli AuM di bitcoin short hanno raggiunto un massimo storico di 64 milioni di dollari all’inizio della scorsa settimana. Tuttavia, il rapporto sottolinea che i deflussi record di 5,8 milioni di dollari da allora indicano che il sentimento negativo potrebbe essere vicino al picco.

Nel frattempo, i prodotti basati su Ethereum hanno continuato a registrare 11 settimane consecutive di deflussi, la scorsa settimana pari a 70 milioni di dollari. I deflussi da un mese all’altro, pari a 147 milioni di dollari, hanno portato i deflussi da un anno all’altro a 459 milioni di dollari.

Altre altcoin hanno registrato deflussi minori, tra cui Tron, Cardano e Polkadot, perdendo rispettivamente 900.000, 400.000 e 300.000 dollari.

D’altro canto, i prodotti d’investimento multi-asset, che si sono dimostrati i più resistenti in termini di afflussi quest’anno, hanno comunque registrato afflussi per 9 milioni di dollari la scorsa settimana.

Approfittando delle preoccupazioni degli investitori per il Merge for ETH2.0, secondo il rapporto, Solana ha registrato afflussi per 700.000 dollari, portando gli afflussi da inizio anno a 109 milioni di dollari.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here