Il caos si scatena quando la collezione di copioni di Okay Bears sbarca su Ethereum

Secondo la tradizione, alcuni segni rivelatori segneranno la fine dei giorni per l’umanità. I profeti proclamano che i fiumi diventeranno rossi, gli oceani bolliranno e una collezione Solana vedrà arrivare un derivato su Ethereum. Ebbene, gente, non tutto è “a posto” con il mondo, perché gli “orsi non a posto” di sinistra sono atterrati sulla blockchain.

Mentre una serie di eventi catastrofici scuoteva la criptovaluta nel profondo, una certa serie di orsi Solana ha calmato le masse con il suo mantra rassicurante: “Andrà tutto bene”. Sfidando le probabilità, è salita alla ribalta diventando un faro di speranza all’interno della comunità NFT, mentre le vendite eccezionali l’hanno portata in cima alle classifiche di OpenSea.

Gli Okay Bears hanno debuttato ad aprile con il loro marchio di ottimismo blasé, prendendo spunto artistico dal Bored Ape Yacht Club. In seguito, si sono posizionati come il più grande progetto PFP basato su Solana fino ad oggi. Ha quindi registrato un prezzo di base mastodontico di 248 SOL (14k dollari) e un volume complessivo di 77 milioni di dollari.

In un’antica dimostrazione di parodia, il 16 maggio una nuova serie di pretendenti ursini ha seguito l’esempio, presentandosi sotto le sembianze di “Not Okay Bears”, un’immagine speculare della collezione originale. Durante il lancio, una frenesia d’acquisto ha visto i fan accaparrarsi gli NFT a 0,02 ETH l’uno. Poco dopo, l’isteria di gruppo ha preso piede e il mercato secondario si è scatenato, con un volume di scambi di quasi un milione di dollari. Tuttavia, il team ha donato 70.000 dollari in beneficenza ed è stato cancellato da OpenSea.

Attualmente, una rapida scansione del mercato rivela una serie di collezioni false/parodie/derivate di “Not Okay Bears”. Quindi, forse l’Armageddon sarà una gradita distrazione.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here