Il marchio di moda Balenciaga inizierà ad accettare le criptovalute come mezzo di pagamento

La famosa casa di moda Balenciaga ha annunciato che inizierà ad accettare le criptovalute come pagamento negli Stati Uniti.

Il famoso marchio di moda inizierà a permettere ai clienti degli Stati Uniti di pagare i loro articoli con le criptovalute, se lo desiderano.

Il marchio starebbe introducendo le criptovalute come ulteriore forma di pagamento nei suoi negozi di Madison Avenue a New York e in quello di Beverley Hills. La mossa consentirà inoltre ai clienti di completare gli acquisti con le criptovalute sul suo negozio online.

Balenciaga non ha confermato quali criptovalute saranno disponibili per l’acquisto di articoli. Tuttavia, si prevede che bitcoin ed ethereum saranno probabilmente le due opzioni disponibili per i clienti all’inizio, mentre altre criptovalute potrebbero essere aggiunte in seguito.

Pagamenti in criptovalute durante un mercato negativo

La mossa di Balenciaga arriva poche settimane dopo che l’intero mercato delle criptovalute ha subito una flessione, con il bitcoin che è sceso a un nuovo minimo annuale di 26.700 dollari secondo Binance.

Interpellata sulla volatilità del mercato delle criptovalute, Balenciaga ha commentato la mossa dicendo: “Balenciaga pensa a lungo termine alle criptovalute e le fluttuazioni del valore delle valute non sono una novità”.

Cresce l’interesse dei commercianti per i pagamenti in cripto

Mentre Balenciaga diventa un altro grande marchio ad accettare pagamenti in criptovalute, non è un segreto che i commercianti siano molto interessati a esplorare altri metodi di pagamento. Recentemente, il marchio di lusso Gucci ha annunciato di voler sperimentare un programma di criptovalute che inizierà alla fine di maggio 2022. Gucci prevede di estendere il programma pilota di criptovaluta a tutti i negozi americani non in franchising.

Un recente studio condotto da Crypto.com ha verificato l’interesse riscontrato nelle ultime settimane da parte dei commercianti nei confronti dei pagamenti in cripto. Il “Rapporto sui pagamenti in criptovalute” condotto dall’azienda ha indicato che attualmente solo il 4% dei commercianti accetta le criptovalute come forma di pagamento. Tuttavia, l’aspetto più interessante è che il 60% dei commercianti è interessato ad accettare le criptovalute nel 2022. Il rapporto ha anche aggiunto che il 70% dei consumatori ha mostrato lo stesso interesse.

Cosa ne pensate di questo argomento? Scriveteci e ditecelo!

 

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here