Il ragazzo indonesiano Ghozali fa banca vendendo mille selfie come NFT su OpenSea

Lo spazio NFT continua a prosperare, con nuove collezioni che fanno notizia ogni settimana. Ora, un ragazzo indonesiano di 22 anni è riuscito a vendere quasi 1.000 selfie che ha scattato negli ultimi cinque anni come NFT su OpenSea.

L’NFT Drop di Ghozali

Sultan Gustaf Al Ghozali è un 22enne indonesiano di Semarang che studia informatica. Qualche anno fa, ha deciso di iniziare a scattare selfie ogni singolo giorno, e negli anni tra il 2017 e il 2021, ha scattato più di mille foto.

Secondo il suo account ufficiale di Twitter, il suo obiettivo di “fotografarmi per cinque anni è solo per questo video”. Il video in questione è per quando si laureerà al college. Tuttavia, con l’avvento dei token non fungibili (NFT), Ghozali ha avuto l’idea di coniare queste foto in NFT e venderle su OpenSea. Questo tweet del 10 gennaio 2022 mostra che ha iniziato a caricare le sue foto su OpenSea al prezzo di 0,001 ETH ciascuna. E mentre il progetto potrebbe essere privo di qualsiasi valore artistico profondo, il prezzo minimo attualmente si trova a 0,42 ETH, e Ghozali Everyday,

come lo studente ha chiamato tematicamente l’iniziativa, ha visto 355 ETH di volume scambiato. Attualmente ci sono 498 indirizzi che possiedono un NFT della collezione. img1_ghozaliFonte: OpenSea

Irene Zhao Jumps on Bandwagon

Un altro argomento molto discusso negli ultimi due giorni è stata l’iniziativa NFT di Irene Zhao chiamata IreneDAO. Per chi non lo sapesse, Irene Zhao è un consigliere di Konomi Network e una figura relativamente popolare nello spazio delle criptovalute. Ha recentemente creato il progetto IreneDAO, che vuole essere un “movimento globale di base volto a sconvolgere la creator economy”. In realtà, almeno al momento attuale, la collezione consiste in nient’altro che immagini di Zhao con trascrizioni casuali ispirate ai meme.

La collezione aveva un prezzo minimo sotto 0,2 ETH un paio di giorni fa, ma ora si trova a 3,59 ETH e ha visto oltre 1800 ETH di volume scambiato, secondo OpenSea.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here