La Banca centrale russa suggerisce di vietare le criptovalute

In un documento che discute il ruolo delle criptovalute nel settore finanziario russo, la banca centrale del paese ha proposto di vietarne l’uso, il commercio e il mining. L’appello è venuto da un documento pubblicato oggi, ‘Cryptocurrencies: Tendenze, rischi, misure”, presentato in una conferenza stampa online con il capo del dipartimento di stabilità finanziaria della Banca di Russia, Elizaveta Danilova.

Oltre ad essere volatili, il documento ha detto che le criptovalute sono spesso utilizzate per operazioni criminali come la frode e il riciclaggio di denaro. Forniscono uno sbocco per gli individui per portare i loro soldi fuori dall’economia nazionale, il che rischia di indebolirla, dice il giornale.

Suggerimenti di divieto

Di conseguenza, il documento raccomanda una nuova legislazione e regolamenti che impedirebbero qualsiasi attività legata alle criptovalute nel paese. Questo includerebbe un divieto sui luoghi per scambiare cripto, compresi gli scambi, i banchi di trading over-the-counter e le piattaforme peer-to-peer. Al fine di impedire agli investitori istituzionali russi di integrare le criptovalute nel settore finanziario del paese, essi dovrebbero anche essere scoraggiati dall’utilizzare le criptovalute.

Il documento ha anche sottolineato il rafforzamento delle restrizioni esistenti sull’uso delle criptovalute per i pagamenti. Ha suggerito di mettere in atto delle sanzioni per le persone e le imprese russe che acquistano o vendono prodotti, servizi o lavoro usando le criptovalute. In questi sforzi, la banca centrale della Russia intende monitorare le transazioni di criptovaluta effettuate dai cittadini russi all’estero, collaborando con i paesi con scambi di criptovaluta.

L’autorità monetaria ritiene che l’attuale infrastruttura bancaria sarà migliorata con l’introduzione del rublo digitale. La valuta digitale della banca centrale (CBDC) è attualmente in fase di sviluppo da parte della Banca di Russia. Spera di soddisfare le future esigenze dei russi per un pagamento digitale rapido e poco costoso, fornendo i benefici delle criptovalute senza i rischi.

Suggerimenti precedenti

La banca centrale aveva fatto precedenti suggerimenti sul divieto delle criptovalute in Russia. In precedenza, il vice presidente della Banca centrale, Vladimir Chistyukhin, ha lasciato intendere che le criptovalute gestite privatamente potrebbero essere eliminate gradualmente.

“Penso che pubblicheremo un rapporto sulle criptovalute nel prossimo futuro. Questo rapporto conterrà i nostri approcci al posto per le criptovalute che vediamo nel mercato finanziario russo”, ha detto il vice presidente della Banca Centrale. “Do un suggerimento – non vediamo un posto per le criptovalute nel mercato finanziario russo”.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here