La piattaforma di streaming Web 3 Audius è stata hackerata, rubati 6 milioni di dollari

Un malintenzionato ha sottratto 6 milioni di dollari alla piattaforma musicale Audius attraverso il sistema di governance decentralizzato della piattaforma.

L’hacker ha creato una proposta dannosa che richiedeva il trasferimento di 18 milioni di token AUDIO dalla tesoreria della comunità, un’azione presumibilmente approvata dalla comunità di Audius. Si è assegnato come unico custode del contratto chiamando la funzione “initialize()” dello smart contract, secondo l’utente Twitter @spreekaway.

Audius ha inizialmente messo in pausa gli smart contract e i token AUDIO per evitare ulteriori perdite di fondi dalla tesoreria della comunità, riprendendo poco dopo la funzionalità degli smart contract. I fondi nella tesoreria della comunità e nella tesoreria della fondazione sono entrambi al sicuro.

La società ha dichiarato che probabilmente domani pubblicherà un’autopsia completa.

Un hacker provoca uno slittamento del prezzo di AUDIO

Dopo aver rubato 18 milioni di token per 6 milioni di dollari, l’hacker li ha venduti per 1,08 milioni di dollari sulla borsa decentralizzata Uniswap, causando uno slittamento del prezzo del token AUDIO. Lo slittamento è la differenza tra il prezzo previsto di un token e il prezzo di esecuzione dell’ordine e può essere espresso in percentuale o in dollari. Un investitore ha suggerito un riacquisto per evitare una svendita che avrebbe fatto scendere ulteriormente il prezzo. Un altro investitore ha dato ad Audius un ultimatum: recuperare, altrimenti sono fuori.

Un’indagine iniziale condotta dalla società di sicurezza della blockchain Peckshield ha indicato come causa principale del problema un layout di archiviazione incoerente, che Audius ha risolto al momento della stampa. L’exploit non è più possibile.

Audius taglia fuori le etichette

Audius è stata fondata per collegare gli artisti musicali ai fan senza intermediari come le etichette. Inizialmente progettato per essere una versione blockchain di SoundCloud, Audius è il luogo in cui gli artisti possono produrre brani immutabili che i fan possono ascoltare gratuitamente. Gli artisti hanno la libertà di monetizzare il loro lavoro e ricevono il 90% dei ricavi. Il restante 10% viene distribuito agli operatori dei nodi.

Audius ha recentemente lanciato un servizio che consente ai possessori del token di governance AUDIO di dare mance ai loro artisti preferiti sulla piattaforma, permettendo agli artisti di reagire con delle emoji. Il token AUDIO è un token ERC-20 che vive su Ethereum ma ha un ponte con Solana per migliorare la velocità delle transazioni e ridurre i costi.

È anche una delle prime piattaforme di streaming a collaborare con il servizio di hosting di video di breve durata TikTok, consentendo agli utenti della piattaforma di incorporare i contenuti di Audius nei loro video. Audius è stata criticata per aver ospitato sulla sua piattaforma contenuti protetti da copyright che non poteva rimuovere.Al momento della stampa, AUDIO ha recuperato fino a 0,34 dollari.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here