L’amministrazione Biden sta pianificando un ordine esecutivo sulla criptografia

L’amministrazione Biden prevede di rilasciare una strategia completa sulle criptovalute, consolidando l’approccio di diverse agenzie governative. Secondo le fonti di Bloomberg, diversi alti funzionari dell’amministrazione hanno già tenuto diverse riunioni sul piano. L’ordine esecutivo, che intende mettere la Casa Bianca saldamente in mezzo alla conformità delle criptovalute, potrebbe essere rilasciato già il mese prossimo.

Dettagli della direttiva

La direttiva probabilmente incaricherà le agenzie federali di valutare i rischi e le opportunità che le criptovalute pongono, comprese le sfide economiche, normative e di sicurezza nazionale. Entro la seconda metà del 2022, hanno detto le fonti, la Casa Bianca si aspetterà rapporti da varie agenzie. Per esempio, il Financial Stability Oversight Council prevede di esaminare i possibili impatti sistemici delle attività digitali, mentre un altro rapporto del governo esaminerà i presunti usi illeciti delle monete virtuali.

La direttiva espanderebbe anche la regolamentazione delle criptovalute ad altre agenzie federali, tra cui il Dipartimento di Stato e il Dipartimento del Commercio. Tra i ruoli normativi ritagliati per loro, alcuni saranno quelli di assicurare che gli Stati Uniti rimangano competitivi in un mondo che adotta sempre più asset digitali.

Competizione CBDC

Uno dei modi in cui gli esperti hanno pesato sul rimanere competitivi è stato quello di sviluppare una moneta digitale della banca centrale (CBDC). Al momento, l’amministrazione si è trattenuta dal prendere una posizione ferma, mentre la Federal Reserve sta ancora considerando la questione. La settimana scorsa, la Fed ha rilasciato un documento preliminare, aprendo il soggetto a un dibattito pubblico fino al 20 maggio. Indipendentemente dai risultati, la Fed ha detto che non andrà avanti senza il sostegno della Casa Bianca e del Congresso.

Nel frattempo, altri paesi del mondo hanno fatto passi avanti nello sviluppo di un CBDC per sfidare la crescita delle criptovalute private. Dopo diversi anni di sviluppo e prove in diverse città regionali l’anno scorso, lo yuan digitale sarà svelato per un uso più ampio alle Olimpiadi invernali del mese prossimo. I visitatori saranno in grado di scaricare un’applicazione o ricevere una carta fisica che contiene yuan digitali, che possono ricaricare o scambiare con banconote fisiche alle macchine self-service.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here