Le azioni delle criptovalute seguono il crollo delle criptovalute mentre il mercato continua a sanguinare

Il mercato delle criptovalute è stato testimone di una delle 24 ore più gore dopo che l’industria ha visto un massiccio calo di oltre 200 miliardi di dollari nel market cap delle attività nello spazio. I dati disponibili in quel periodo mostrano ora che anche le azioni cripto, comprese quelle delle aziende minerarie e quelle di un importante scambio di cripto, hanno assistito a un forte calo.

Le azioni cripto rispecchiano il declino del mercato cripto

Le azioni di una delle più grandi istituzioni che detengono Bitcoin, MicroStrategy (MSTR), e Grayscale Bitcoin Trust (GBTC) hanno visto le loro azioni scendere rispettivamente dell’8% e del 13% nel periodo. La popolare piattaforma di trading di criptovalute e azioni Robinhood (HOOD) ha visto il suo valore scendere del 4%, mentre Coinbase (COIN), guidata da Brian Armstrong, ha visto il suo prezzo scendere di quasi il 10%.

#Microstartegy è in calo del 31% finora nel 2022, cancellando tutto il guadagno del 40% del 2021. $MSTR è al 71,4% sotto il suo massimo di febbraio 2021. Anche se la scommessa di @saylor su #Bitcoin ha brevemente portato ad un guadagno del 150% nei primi due mesi del 2021, quel guadagno si è trasformato in una perdita del 3,25%!

– Peter Schiff (@PeterSchiff) 21 gennaio 2022

Altri come PayPal (PYPL), Block (SQ) hanno anche visto il loro valore diminuire di circa l’1%.

La popolare casa automobilistica elettrica Tesla, che ha recentemente annunciato che avrebbe accettato Dogecoin come metodo di pagamento per le sue merci, è stata l’unica eccezione, poiché ha chiuso la giornata dello 0,62% più in alto rispetto all’inizio.

Secondo gli analisti, il dump è stato causato dal valore di Bitcoin e di altri asset che sono crollati in media del 12% nel periodo. Bitcoin, per la seconda volta nelle ultime settimane, ha visto il suo valore scendere sotto i 40k dollari, mentre il prezzo di Ethereum è sceso sotto i 2500 dollari. I titoli dei minatori di criptovalute quotati in borsa come Hut 8 Mining (HUT), Hive Blockchain (HIVE), Riot Blockchain (RIOT), Marathon Digital Holdings (MARA), e Bitfarms (BITF) hanno anche visto il loro valore scendere del 5% o più durante le ore di trading.

In particolare, anche il NASDAQ e l’S&P 500 hanno visto una chiusura ribassista della giornata, in quanto i titoli degli indici sono diminuiti di oltre l’1%, rispettivamente, alla chiusura delle ore di negoziazione di ieri. Questo continua il declino più ampio che i mercati tradizionali hanno visto dal ritorno dei timori delle varianti COVID-19.

Anche le criptovalute affrontano pesanti perdite

Secondo i dati disponibili da Coingecko, le attività digitali nella classifica delle prime 10 criptovalute per market cap, nelle ultime 24 ore hanno visto i loro valori scendere di due cifre. Bitcoin, l’asset cripto di punta, è sceso del 9%, ed è attualmente scambiato a 35.746 dollari. D’altra parte, Ethereum è sceso del 14%, e viene venduto a meno di 2500 dollari – un livello che ha toccato l’ultima volta 5 mesi fa.

Altri asset come Solana, Cardano, Binance Coin e Terra hanno perso una media del 15% del loro valore, rispettivamente. Nel complesso, il market cap del settore è sceso di oltre il 10%, ed è attualmente a 1,72 trilioni di dollari.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here