Le cause legali contro Terra cominciano ad accumularsi

È stata presentata una seconda class action contro Terra, e la società di stablecoin assediata può aspettarsi un’ulteriore azione legale nel prossimo futuro.

Bragar Eagel & Squire ha annunciato l’intenzione di intentare una causa contro Terra tramite un comunicato stampa di domenica. Lo studio legale è specializzato in complesse controversie finanziarie e rappresenta investitori individuali e istituzionali in materia di diritto commerciale, titoli e derivati.

L’azione legale è ora la seconda class action presentata contro Terra, dopo che Nick Patterson ha presentato un’azione legale collettiva tramite Scott+Scott il 17 luglio.

Non è l’ultima causa che il team Terra di Do Kwon può aspettarsi. Martedì scorso, il membro della comunità FatManTerra ha avvertito la società che sono in corso altre azioni legali, anche in giurisdizioni diverse dagli Stati Uniti.

Un sacco di cause legali

Secondo lo studio legale Bragar Eagel & Squire, Terra ha violato l’Exchange Act “attuando un piano, uno schema e una linea di condotta” che aveva lo scopo di “ingannare gli investitori al dettaglio” e in ultima analisi li ha incoraggiati “ad acquistare i gettoni Terra a prezzi artificialmente gonfiati”.

Inoltre, lo studio legale afferma che Terraform Labs (TFL) ha violato il Securities Act vendendo titoli non registrati. Queste affermazioni sono simili ai punti sostenuti da Scott+Scott nel loro precedente deposito del 17 luglio.

Il deposito sostiene inoltre che TFL ha violato il Racketeer Influenced and Corrupt Organizations Act (RICO) ed è stata impegnata in un’operazione criminale fondamentalmente fraudolenta e disonesta definita da “uno schema di attività di racket”.

Per raddoppiare il divertimento, Bragar Eagel & Squire ha presentato questa domenica una seconda importante causa legale, questa volta contro Alexander Mashinsky e Celsius Network LLC.

Entra in scena FatMan

Terra e Terraform Labs non hanno ancora le loro miserie da cercare. Con due azioni legali collettive negli Stati Uniti, Do Kwon e il suo team dovrebbero avere più che abbastanza da affrontare.

Martedì scorso, il membro di spicco della comunità FatManTerra ha annunciato che, anche se Terra non va in cerca di ulteriori guai, i guai stanno cercando loro. In un thread su Twitter, l’ex fedele ha spiegato come la sua iniziale delusione sia cambiata quando il membro della comunità ha imparato a conoscere meglio il funzionamento interno di TFL.

“Mi ha spezzato il cuore vedere un sistema in cui credevo veramente – denaro decentralizzato, risparmi migliori e una borsa a cui tutti possono accedere – crollare, è stato un finale agrodolce”, ha detto FatManTerra, che però si è consolato dicendo che “Terra era stata “attaccata” da un attore malintenzionato e non si poteva fare nulla”.

FatManTerra ha proseguito affermando che “TFL aveva falsificato il volume di Chai sulla blockchain per dare a Terra l’illusione di una domanda reale. Jump aveva segretamente salvato UST nel 2021 nonostante sapesse che non era sostenibile. TFL e Hashed hanno falsificato il volume di Anchor creando una facciata di stabilità”.

Tenendo conto di queste rivelazioni, FatManTerra è giunto alla conclusione finale che “Terra è sempre stata una frode brillantemente mascherata”.

Il membro della comunità che sta aiutando a organizzare la partecipazione alla causa legale Scott+Scott afferma che ora verranno intraprese ulteriori azioni legali in altre giurisdizioni.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here