Le liquidazioni in un solo giorno di Ethereum raggiungono il massimo da tre anni a questa parte, mentre il prezzo supera i 1.900 dollari

Ethereum ha ripreso la sua corsa vincente e ha superato i 1.900 dollari. Questo fa seguito a un fine settimana caratterizzato per lo più da uno scarso slancio, ma che alla fine si è trasformato in una svolta positiva. A seguito di ciò, ci sono state molte liquidazioni a breve termine sul mercato a causa della ripresa. Tuttavia, le liquidazioni di Ethereum hanno raggiunto un nuovo massimo di tre anni quando migliaia di posizioni corte sono state liquidate sulla borsa delle criptovalute Bitfinex.

Crescono le liquidazioni short su Bitfinex

La borsa delle criptovalute Bitfinex è una delle più grandi al mondo ed è molto apprezzata sia dai trader dilettanti che da quelli professionisti. Per questo motivo i volumi delle liquidazioni sono spesso pronunciati sulla piattaforma. Tuttavia, le liquidazioni di lunedì rappresenterebbero un nuovo record per il mercato, dato che le liquidazioni di Ethereum da sole hanno superato i 600 milioni di dollari.

Questo ha spinto l’asset digitale alla più grande liquidazione giornaliera degli ultimi tre anni. In totale, sono stati liquidati oltre 690 milioni di dollari di Ethereum short in varie borse. Gli short hanno costituito il 99,5% di queste liquidazioni, registrate in un periodo di quattro ore. Tuttavia, la maggior parte di queste liquidazioni proveniva dalla borsa Bitfinex. La cifra ammonta a quasi 670 milioni di dollari liquidati sulla borsa, mentre l’ETH ha superato il livello di 1.900 dollari.

Altre criptovalute come il Bitcoin hanno subito un colpo nello stesso lasso di tempo, ma nessuna si avvicina al grado di liquidazione dei trader di Ethereum. Ciò dimostra che il sentimento sta virando verso il positivo per quanto riguarda il lungo termine per l’asset digitale.

L’Ethereum si mantiene in piedi

L’Ethereum ha avuto un trend di recupero insieme al Bitcoin. Questo ha portato l’asset digitale al di sopra della sua media mobile a 20 giorni. Riuscire a superare i 1.900 dollari rimane un punto importante per l’ETH, che di recente ha lottato contro il livello di 1.700 dollari. Si tratta inoltre dell’unica chiusura in verde delle ultime settimane per l’asset digitale, che ha seguito da vicino il prezzo del Bitcoin.

ETH price chart from TradingView.com

Il prezzo dell’ETH supera i 1.900 dollari | Fonte: ETHUSD su TradingView.com

Le liquidazioni in Ethereum si sono comunque attenuate. Il periodo di quattro ore in cui le liquidazioni short di Bitfinex hanno scosso il mercato è passato rapidamente, aprendo la strada a volumi di liquidazione più ragionevoli. Attualmente, le liquidazioni sul mercato delle criptovalute si attestano a meno di 130 milioni di dollari nelle ultime 24 ore.

Ethereum è tornato ad essere dietro al Bitcoin per quanto riguarda le liquidazioni. L’asset digitale pioniere ha visto i trader perdere 44,4 milioni di dollari nell’ultimo giorno al momento in cui scriviamo, mentre i trader di ETH hanno registrato perdite per 32 milioni di dollari. In totale sono stati liquidati 48.219 trader e Bitfinex mantiene ancora la più grande liquidazione singola con un totale di 2,06 milioni di dollari da una singola operazione.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here