L’estrazione di Bitcoin sta diventando più sostenibile: Consiglio dell’industria mineraria

Estrazione di Bitcoin: Nel maggio 2021, è stato istituito il Bitcoin Mining Council (BMC). Si tratta di un forum globale volontario per le società di estrazione di Bitcoin come Atlas Mining e Bitfarms.

Nei suoi ultimi risultati del quarto trimestre, il BMC ha notato che la percentuale di estrazione globale di Bitcoin che utilizza energia rinnovabile è aumentata significativamente, dall’1% al 58,5% nel quarto trimestre del 2021. Lo studio si è basato su tre metriche chiave: efficienza tecnologica, consumo di elettricità e un mix energetico sostenibile. Questo è stato confermato dal fondatore e CEO di Microstrategy e membro chiave della BMC Michael Saylor.

Lo studio del Q4 del #Bitcoin Mining Council conferma il miglioramento del mix energetico sostenibile e dell’efficienza tecnologica. Il mix energetico bilanciato stimato era del 58,5%. Q4 #Bitcoin Mining Council Survey conferma i miglioramenti nel mix energetico sostenibile e nell’efficienza tecnologica. Il mix energetico sostenibile stimato era del 58,5%. Unitevi a noi alle 5pm ET oggi per un briefing completo.https://t.co/t1gTZV9GtT-

Michael Saylor (@saylor) 18 gennaio 2022

Secondo il rapporto, l’energia sostenibile comprendeva oltre il 46% del totale globale del mining di Bitcoin. Anche i membri del Mining Council stanno attivamente guidando questo movimento. Il 66,1% di loro utilizza l’elettricità sulla base di un mix energetico equilibrato. Secondo il rapporto, i dati di auto-presentazione utilizzati per stimare il mix energetico sostenibile dell’industria mineraria globale di Bitcoin era del 58,5 per cento nel quarto trimestre del 2021. Rappresenta un aumento di un punto percentuale rispetto ai dati del terzo trimestre. Anche l’efficienza tecnologica è aumentata del 9 per cento a 19,3 petahash per MW.

I membri della BMC che partecipano al progetto

Darin Feinstein, co-fondatore di Core Scientific e BMC, ha scoperto che i membri che frequentano la BMC sono aumentati del 77 per cento nel quarto trimestre del 2021. Michael Saylor ha dichiarato:

Questo trimestre ha visto una continuazione della tendenza con un drammatico miglioramento dell’efficienza energetica e della sostenibilità nel mining di Bitcoin a causa dei progressi nella tecnologia dei semiconduttori, la rapida espansione del mining in Nord America, l’esodo della Cina e una rotazione mondiale verso l’energia sostenibile e le moderne tecniche di mining.

Queste scoperte sono state apprezzate dalla comunità delle criptovalute. In precedenza, gli attivisti ambientali hanno sollevato serie preoccupazioni sull’algoritmo Proof of Work utilizzato nel mining di Bitcoin. Nonostante il dibattito sull’impatto ambientale del mining di Bitcoin, il Congresso degli Stati Uniti ha intenzione di guardarlo di nuovo. In un recente rapporto, il Comitato per l’Energia e il Commercio della Camera ha svelato i testimoni chiave che testimonieranno sull’impatto energetico e ambientale dell’estrazione delle criptovalute. L’udienza è prevista per il 20 gennaio. Tra loro ci sono il CEO di Soluna Computing John Belizaire, il professore di Cornell Tech Ari Juels e il CEO di BitFury Brian Brooks.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here