Luna 2.0: I truffatori simulano un Airdrop per attirare le vittime

Luna 2.0: Un vero airdrop della criptovaluta sarà effettuato oggi. Ma i criminali stanno approfittando dell’imminente rilascio per creare falsi airdrop della nuova criptovaluta dell’ecosistema Terra.

PeckShield, specialista nell’analisi e nella sicurezza della blockchain, ha lanciato un allarme sul suo profilo Twitter giovedì scorso.

Come si è detto, i truffatori hanno inviato unità della neonata “Wrapped LUNA 2.0” a Terra Deployer da un indirizzo anonimo sulla rete Ethereum (ETH). Questi token sono stati poi distribuiti a vari portafogli, compresi gli indirizzi pubblici di grandi nomi del settore come Vitalik Buterin, Andreesen Horowitz e Justin Sun.

Questo sarebbe stato fatto per dare maggiore “legittimità” alla possibile truffa, facendo credere agli altri utenti che l’indirizzo sarebbe stato davvero la fonte del vero airdrop LUNA 2.0. In questo modo, i criminali si aspettavano che i possessori di UST e LUNA inviassero i loro beni nella speranza di ricevere la nuova criptovaluta dalla blockchain Terra.

Nonostante il crollo dei prezzi di entrambi i token, l’invio di grandi quantità potrebbe produrre valori elevati per i truffatori. Gli utenti che sono caduti nella truffa non sono stati finora identificati.

Vale la pena notare che l’invio di token a indirizzi pubblici di persone prestigiose sul mercato non è raro. Shiba Inu (SHIB), ad esempio, l’anno scorso ha inviato una grande quantità della sua fornitura a Buterin, che ha bruciato la maggior parte di questi beni e ha donato il resto ai fondi Covid-19.

L’aviolancio di LUNA 2.0: Come avverrà?

Come annunciato mercoledì, la proposta volta a far risorgere la rete Terra è stata finalmente approvata dalla stragrande maggioranza dei suoi utenti. Il piano prevede l’hard fork della blockchain del progetto, con la creazione di una nuova rete da zero.

Questa nuova blockchain sarà gestita in modo decentralizzato dalla propria comunità e non più dalle decisioni di Do Kwon e Terraform Labs. LUNA 2.0 sarà il token nativo della rete, mentre l’attuale LUNA rimarrà sulla blockchain collassata.lockchain, ribattezzata LUNA Classic.

Quattro gruppi di utenti in possesso delle precedenti LUNA e UST avranno diritto a partecipare all’airdrop della nuova criptovaluta, con un importo che varia in proporzione a seconda di chi deteneva gli asset prima o dopo il crash.

Avete qualcosa da dire su Luna 2.0 o su qualsiasi altra cosa? Scriveteci o partecipate alla discussione nel nostro canale Telegram. Potete trovarci anche su Tik Tok, Facebook o Twitter.

 

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here