Minecraft Bans NFTs Sparking Uproar in the Cryptoverse

Lo sviluppatore di Minecraft ha vietato i token non fungibili nel gioco, sostenendo che “creano modelli di scarsità ed esclusione in conflitto con le nostre linee guida”.

Mojang Studios, creatore di Minecraft, ha annunciato che i NFT e le tecnologie blockchain non saranno più ammessi nelle applicazioni client e server. Il team afferma di aver raggiunto questa risoluzione dopo aver ricevuto il feedback di alcuni membri della comunità.

Oltre a vietare le NFT, Minecraft proibirà l’uso di contenuti di gioco come mondi e skin per la creazione di “beni digitali scarsi”.

Attualmente, Mojang Studios permette agli operatori dei server del gioco di far pagare le esperienze personalizzate, il che ha portato alla proliferazione degli NFT in Minecraft.

In contrasto con lo spirito di Minecraft

Mojang Studios fa notare che il motivo per cui sono stati vietati gli NFT in Minecraft è stato quello di garantire ai giocatori una “esperienza sicura e inclusiva”.

Secondo gli sviluppatori, l’uso degli NFT crea modelli artificiali di scarsità ed esclude ingiustamente i giocatori, entrando in conflitto con lo “spirito di Minecraft”.

Un’altra ragione del divieto è stata la preoccupazione che la natura speculativa degli NFT distogliesse l’attenzione dal gioco vero e proprio per favorire il profitto, “cosa che riteniamo incoerente con la gioia e il successo a lungo termine dei nostri giocatori”.

Mojang Studios ha anche espresso preoccupazione per l’inaffidabilità degli NFT di terze parti e per l’uso di un gestore di attività che potrebbe scomparire senza preavviso. L’iniqua determinazione dei prezzi degli NFT, causata da prezzi gonfiati in modo fraudolento, fa parte della miriade di motivi che hanno portato al divieto degli oggetti da collezione digitali.

Lo studio ha dichiarato che presterà molta attenzione agli sviluppi del settore blockchain, ma ribadisce che non è prevista l’implementazione a breve di questa tecnologia nel gioco.

Progetti bloccati

Alcuni progetti hanno fatto della conversione degli asset di Minecraft in NFT il loro modello di business principale, e il recente annuncio è destinato a scatenare il panico.

Una di queste aziende è NFT Worlds, con sede a Polygon, che ha registrato un volume di scambi di NFT di oltre 160 milioni di dollari dall’inizio della sua attività.

ArkDev, il co-fondatore di NFT Worlds, ha dichiarato che la sua azienda è stata completamente spiazzata dall’annuncio. L’azienda ha rivelato di aver avuto una serie di colloqui con il dipartimento IP di Minecraft in passato, ma non c’è stato alcun accenno al fatto che un divieto fosse in programma.

“Stiamo lavorando per capire fino a che punto questo ci influenzerà e abbiamo anche pianificato potenziali pivot nel caso peggiore che ci faccia andare avanti”, ha scritto ArkDev su Twitter.

I leader del settore hanno interpretato la mossa come un avvertimento ai progetti di non costruire su reti Web 2 di proprietà delle aziende, perché le regole potrebbero cambiare in un istante.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here