Morgan Stanley suggerisce di acquistare le obbligazioni di El Salvador, travolte dal crollo del mercato dei Bitcoin

Morgan Stanley sta spingendo i suoi investitori ad acquistare le obbligazioni di El Salvador, che hanno subito un forte calo di rendimento dopo il recente crollo del mercato delle criptovalute. La scommessa del Paese sui bitcoin non ha dato i suoi frutti quest’anno, anche se il Paese continua a investirvi.

Bloomberg riporta che Morgan Stanley sta suggerendo agli investitori di acquistare le obbligazioni di El Salvador, che hanno subito un duro colpo dopo il crollo del mercato delle criptovalute. Il Paese ha investito molto in bitcoin e il recente crollo del mercato ha fatto sì che le obbligazioni abbiano registrato una performance particolarmente negativa quest’anno.

Obbligazioni malconce

Bloomberg ha avuto accesso a una nota in cui Simon Waever, responsabile globale della strategia di credito sovrano per i mercati emergenti di Morgan Stanley, ha dichiarato che “i mercati stanno chiaramente valutando un’alta probabilità di uno scenario di autarchia in cui El Salvador va in default, ma non c’è alcuna ristrutturazione”. Il bond 2027 di El Salvador è sceso a 28 centesimi.

L’acquisto di bitcoin da parte di El Salvador è ben noto nel mondo economico e alcuni lo considerano un esperimento. La maggior parte dei Paesi è contraria a dare corso legale al bitcoin e molti altri stanno appena iniziando ad ammetterlo come asset.

El Salvador ha raddoppiato il mercato ribassista, facendo leva su di esso per acquistare altri 80 bitcoin. Il presidente Nayib Bukkele ha esortato gli investitori a essere pazienti, poiché sono diventati ansiosi dopo il recente crollo del mercato. Il ministro delle Finanze del Paese ha inoltre dichiarato che il rischio finanziario del crollo è “estremamente minimo”.

La scommessa sui bitcoin di El Salvador sembra in crisi

El Salvador ha scioccato il mondo – e conquistato alcuni membri della comunità delle criptovalute – quando ha dichiarato che avrebbe reso il bitcoin moneta legale. La mossa è stata accolta con entusiasmo e derisione, ma il crollo del mercato ha cambiato l’opinione di molti sulla questione.

Diverse organizzazioni mondiali hanno messo in dubbio la mossa e hanno persino affermato che essa comporta forti rischi. Sia l’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) che il Fondo Monetario Internazionale (FMI) si sono espressi contro, e quest’ultimo ha esortato il Paese ad abbandonare la valuta.

El Salvador ha spronato anche altri Paesi a fare lo stesso. Anche la Repubblica Centrafricana ha dato corso legale al bitcoin, ma anche questo è stato criticato dalle autorità mondiali. Se da un lato la legalizzazione del bitcoin ha i suoi vantaggi per i mercati, dall’altro le grandi entità diffideranno della volatilità del mercato e ripartiranno il loro capitale di conseguenza.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here