Polygon si impegna a versare 20 milioni di dollari per finanziare la sua iniziativa “Carbon Negative”.

Dato che molti governi si tirano indietro quando si tratta di stabilità ambientale, la sensazione del livello 2, Polygon, prenderà una posizione proattiva in materia. Di conseguenza, ha riservato un potente forziere di 20 milioni di dollari per assicurare la negatività del carbonio sulla sua piattaforma.

Polygon ha recentemente presentato il suo “Manifesto Verde: Un contratto intelligente con il pianeta Terra”. Un degno sforzo per assumersi la responsabilità dell’energia utilizzata sulla sua blockchain. Aiutandoli lungo la strada, gli attivisti climatici decentralizzati KlimaDAO condurranno un’analisi approfondita per calcolare l’impatto ambientale di ogni singola transazione sulla rete. Poi, insieme a Offsetra, forniranno autentiche soluzioni on-chain al problema in questione.

#PolygonGoesGreen

Sveliamo il Manifesto Verde – un contratto intelligente con il pianeta Terra! https://t.co/p9DFtUG9XP [1/2] pic.twitter.com/Xgn8jubffa

– Polygon (@0xPolygon) 12 aprile 2022

Inoltre, per garantire la validità delle sue cifre, Polygon ha commissionato un secondo audit delle sue emissioni. Come risultato, il Crypto Carbon Rating Institute condurrà un’analisi separata e riporterà le sue cifre a Polygon. Pertanto, fornendo una maggiore tranquillità per coloro che utilizzano la piattaforma.

Come parte dell’iniziativa, Polygon ha acquistato $400k in crediti di carbonio per annullare le proprie emissioni. Tuttavia, andando avanti, userà i suoi 20 milioni di dollari per finanziare pratiche ecologicamente intelligenti all’interno di WEB3. Pertanto, assicurando che ogni progetto costruito sulla rete mantenga un punto di vista ecologico.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here