Prestito Compass: Scopri i Requisiti per Prestiti e Finanziamenti

Compass è un istituto di credito conosciuto come appartenente al Gruppo Mediobanca. Risulta essere sempre più nominato e noto a chi voglia stipulare prestiti poiché ha un atteggiamento di favore verso i propri clienti. L’attualizzazione degli strumenti finanziari offerti ha reso la compagnia un valido alleato di chi ha la necessità di sostenere i propri progetti. Nello specifico, il prestito di Compass è uno dei più utilizzati e convenienti del momento grazie alla sua flessibilità e riguardo particolare per il cliente.

Tutte le offerte di Compass

Vi sono diverse tipologie di prestito che si può stipulare con tale istituto. In primo luogo, è previsto il prestito personale che corrisponde alla classica risposta di finanziamento per i progetti del cliente; mediante la fissazione di un appuntamento in una delle varie filiali, successivamente alla compilazione del modulo predisposto sul sito ufficiale, un consulente specializzato provvederà a descrivere le diverse tipologie di finanziamento personale.

In secondo luogo, si può iniziare e concludere l’intera procedura online, da un importo di tremila fino a trentamila euro, sia da dispositivi mobili che da desktop. Da ultimo, sussiste anche l’ipotesi di poter richiedere una tipologia di prestito che prende il nome di finalizzato, ossia dedito ad un apposito obiettivo come per esempio l’organizzazione del proprio matrimonio oppure sostenere i costi delle spese di un’automobile dei sogni; in tale modo si facilita l’acquisto presso gli esercizi convenzionati, rendendo realtà l’ipotesi dell’acquisto a rate mensili. Le offerte del momento sono le seguenti:

  • Prestito Ottimo, ideale per chi abbia la necessità di ottenere fino a trentamila euro di finanziamento e rappresenta l’opzione standard di Compass;
  • Prestito Total Flex, strumento flessibile modulabile a seconda dei progetti del richiedente, il quale può decidere sia il numero delle rate da restituire che la durata. Inoltre è possibile ridurre l’importo della rata con conseguente prolungamento della durata del prestito o addirittura non pagarne l’importo per cinque volte all’anno e pagarle alla fine;
  • Prestito Jump, prevede la possibilità di non pagare una rata fino ad un massimo di cinque volte all’anno senza incorrere nell’addebito di costi aggiuntivi. Semplicemente si pagherà, quanto non versato nei mesi saltati, alla fine della durata del prestito.
prestito compass
Prestito Compass

Requisiti necessari

Si fa una distinzione tra i cittadini italiani e quelli stranieri in merito ai requisiti. Per i primi sono l’aver compiuto la maggiore età, ovvero diciotto anni e non aver superato i settantacinque anni, essere residenti sul territorio italiano, indicare un valido documento di identità, il proprio codice fiscale, nonché l’ultima busta paga qualora si tratti di lavoratore dipendente oppure per i lavoratori che svolgono l’attività in modo autonomo è necessaria l’ultima dichiarazione dei redditi mentre per i pensionati è sufficiente l’ultimo cedolino della pensione.

Nel caso, invece, si tratti di cittadini provenienti da paesi esteri, dovrà essere dimostrata la propria residenza sul territorio nazionale da almeno un anno nonché il permesso di soggiorno in corso di validità. Naturalmente sarà a discrezione di Compass richiedere la presentazione di ulteriori documenti qualora ciò lo si ritenga necessario ai fini di un’esaustiva analisi preventiva. La scelta di come poter usufruire della consulenza ricade integralmente sul richiedente, che può avvalersi della simulazione online oppure decidere di recarsi in una delle tante filiali per una consulenza personalizzata da parte di un soggetto fisico. Quello che resta una costante, indipendentemente dalla modalità di invio della propria domanda, è la possibilità di stipulare un prestito che vada di pari passo con i propri bisogni.

Tempi necessari per il finanziamento

La domanda ricorrente quando si effettua una richiesta di prestito è quanto tempo effettivamente intercorre tra l’invio della domanda e l’erogazione della somma a titolo di finanziamento. Nel caso in cui si proceda mediante l’apposita procedura online i tempi saranno brevi, di una manciata di minuti, per inoltrare quanto domandato. Di seguito gli operatori finanziari analizzeranno i documenti e daranno un esito positivo o negativo al richiedente. Un suggerimento per rendere più celere l’intera procedura è indicare specificamente l’esigenza per la quale si stia ricorrendo al prestito ed essere in possesso di tutta la documentazione necessaria. Solo in tal modo Compass sarà posto nella condizione di poter erogare subito la somma domandata.

Lo stesso discorso si può fare per la scelta di recarsi in una delle loro filiali, per rispecchiare al meglio la formula del ”Basta un giorno” che ultimamente è diventata il filo conduttore della loro attività. Il riferimento ad un giorno riguarda la fase dell’istruttoria quando non vi siano problemi od omissioni attinenti alla documentazione; ovviamente poi si dovranno attendere i tempi classici per l’arrivo del bonifico di circa dure o tre giorni lavorativi. Quindi in un’ottica positiva si può concludere affermando che in massimo quattro giorno, dalla richiesta di prestito con allegati tutti i documenti richiesti, si potranno vedere accreditati sul proprio conto i soldi richiesti a titolo di prestito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here