Tether è sorda alle richieste di interrompere le transazioni con la Russia

Le suppliche del governo ucraino per fermare le transazioni in stablecoin sono state accolte con orecchie sorde da Tether. Venerdì, il vice primo ministro ucraino, Mykhailo Fedorov ha twittato a Bitfinex e al CTO di Tether, Paolo Ardoino, chiedendo ad entrambi di fermare le transazioni con i russi. “Oggi, l’intero mondo democratico si è unito contro la Russia per punire economicamente i sanguinari invasori. Chiedo a @tether_to @paoloardoino di fermare qualsiasi transazione con i russi! Per la pace”, si legge nel tweet.

Questo arriva tra gli appelli inviati alle aziende occidentali come Apple, Intel, SAP SE, e gli scambi di criptovalute per bloccare l’accesso russo ai loro beni e servizi. In risposta, Apple ha smesso di vendere iPhone, iPad e Mac in Russia dal 1 marzo 2022,

“Stiamo fermando le attività in Russia e Bielorussia in linea con le sanzioni e, inoltre, mettendo in pausa tutte le vendite di servizi e prodotti SAP in Russia e Bielorussia”, ha dichiarato SAP SE sul suo sito web. Il gigante americano dei chip Intel Corporation ha anche condiviso sul suo sito web che avrebbe anche “sospeso tutte le spedizioni ai clienti sia in Russia che in Bielorussia”.

Mentre Tether non ha risposto direttamente al tweet di Fedorov, ha detto che “[conduce] un costante monitoraggio del mercato per garantire che non ci siano movimenti irregolari o misure che potrebbero essere in violazione delle sanzioni internazionali”.

Tether si unisce a Kraken e Coinbase

Tether si unisce a una lista di società di criptovalute che si rifiutano di bloccare tutti i russi dall’accesso ai loro servizi. Coinbase e Kraken hanno detto che non bloccheranno tutti gli utenti russi poiché tale azione va contro la logica di resistenza alla censura della crittografia.

Fedorov ha anche chiesto al gigante americano della stampa Xerox di smettere di fornire le sue attrezzature all’Ucraina e ha chiesto al gigante del software e del cloud-computing Microsoft di “fare di più” per fermare la guerra. Crede che lo shaming pubblico sia efficace perché le aziende sono logiche e razionali nel processo decisionale.

“Penso che questa scelta sia bianca e nera come non mai. È il momento di prendere una parte, o stare dalla parte della pace o stare dalla parte del terrore e dell’omicidio”, ha detto Fedorov in una recente intervista al New York Times.

Tuttavia, i gruppi della società civile, come la Internet Protection Society in Russia offrono una prospettiva diversa:

“Gli arresti possono essere usati nella tirannia, non nella democrazia. Qualsiasi sanzione che interrompe l’accesso del popolo russo alle informazioni rafforza solo il regime di Putin”, hanno detto in una dichiarazione rilasciata all’inizio di questa settimana.

Tether può essere usato per la fuga di capitali

Nel prendere di mira la stablecoin, Fedorov potrebbe alludere al fatto che Tether potrebbe essere usato dall’elite russa per la fuga di capitali. In altre parole, per spostare il denaro oltre i confini.

Un rapporto di Chainalysis del 2020 ha rivelato che la Cina e altri investitori del sud-est asiatico hanno trasferito 50 miliardi di dollari in altre giurisdizioni utilizzando Tether.

Tuttavia, alcuni di questi deflussi di capitale erano dovuti all’attività mineraria che si svolgeva nel paese in quel momento. Tuttavia, i russi potrebbero potenzialmente spostare il loro denaro fuori dal paese e scaricarlo in altre criptovalute. Il ricercatore CryptoCompare stima che gli afflussi di bitcoin dal rublo russo sono saliti dello 0,08% dalla fine del 2021.

La società di analisi Kaiko suggerisce anche che l’uso di Tether sta guidando il volume di trading in rubli.

Tether è una società privata che emettees una stablecoin eponima che sosteneva di essere sostenuta da riserve di dollari. Il procuratore generale di New York ha intentato una causa civile contro Tether molti anni fa per aver mentito sulle sue riserve di valuta fiat, e per aver mischiato fondi aziendali e dei clienti. Tether ha successivamente patteggiato la causa, senza ammettere o negare alcun illecito.

 

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here