Warren Buffet, Charlie Munger aprono il fuoco su Bitcoin; è “stupido e cattivo?

Sabato, il presidente di Berkshire Hathaway Warren Buffet e il vicepresidente Charlie Munger hanno parlato alla sua prima riunione annuale in persona dal 2019, aprendo il fuoco su entrambi Bitcoin e il mercato attuale, come credono il suo trasformato in un “salotto di gioco d’azzardo”.

Per ore, Buffet e il vice presidente di Berkshire Hathaway, Charlie Munger, hanno risposto a domande che hanno aperto il vaso di pandora sulla loro convinzione di come il bitcoin sia tutt’altro che prezioso.

Buffet ha ribadito il suo scetticismo sul bitcoin, affermando la sua riluttanza a comprarlo data la sua mancanza di utilità:

“Se [bitcoin] salirà o scenderà nel prossimo anno, o cinque o dieci anni, non lo so. Ma l’unica cosa di cui sono abbastanza sicuro è che non produce nulla. Ha una magia e la gente ha attaccato magie a molte cose”, ha detto alla CNBC.

Buffet ha continuato a razionalizzare la sua mancanza di valore tangibile, facendo riferimento a come beni come terreni agricoli, condomini e arte tradizionale – tutti hanno quello che considera “un valore più tangibile” di bitcoin.

“I beni, per avere valore, devono consegnare qualcosa a qualcuno. E c’è solo una moneta accettata. Si possono inventare tutte le cose. Possiamo mettere monete Berkshire, mettere denaro Berkshire, ma alla fine, questo è denaro”, ha detto, tenendo in mano una banconota da 20 dollari. “E non c’è nessuna ragione al mondo per cui il governo degli Stati Uniti … lascerà che i soldi della Berkshire sostituiscano i loro”.

Munger: “È stupido… e mette in cattiva luce il nostro paese”

Munger, d’altra parte, non è stato così gentile nei confronti del bene digitale, definendolo “stupido” e “malvagio” che secondo lui mette in cattiva luce il paese.

“Nella mia vita, cerco di evitare le cose che sono stupide e malvagie e mi mettono in cattiva luce… e il bitcoin fa tutte e tre le cose”.

“In primo luogo, è stupido perché è ancora probabile che vada a zero”, ha detto. “È malvagio perché mina il sistema della Federal Reserve… e terzo, ci fa sembrare stupidi rispetto al leader comunista in Cina. È stato abbastanza intelligente da vietare il bitcoin in Cina”.

Crypto una ‘malattia venerea?

La schiettezza di Munger sul suo atteggiamento bitcoin non è una novità, ma le ragioni dietro la sua avversione si sono evolute. I suoi commenti più recenti rivelano il suo sostegno al sistema della banca centrale, la sua convinzione che il bitcoin si schianterà, e la sua preoccupazione per come l’America appare rispetto alla Cina.

Guardando indietro al 2018, Munger ha descritto la “mania del bitcoin” come completamente “asinina”. Interrogato sull’intelligenza artificiale, il nonagenario ha detto: “Ho fatto così bene nella vita usando il buon senso organizzato che non ho mai voluto entrare in campi come l’AI.”

Nel dicembre 2021, parlando alla conferenza Sohn Hearts and Minds a Sydney, ha detto che non avrebbe “mai comprato una criptovaluta, esprimendo il suo disinteresse a “partecipare a questi boom folli”. Nel 2009, il CEO di Tesla e ora CEO di Twitter, Elon Musk, ha ricordato le previsioni di Munger su come Tesla sarebbe fallita. Musk ha attestato il punto di Munger che Tesla sarebbe probabilmente fallita, ma era disposto a provarci a prescindere. Ad oggi, il market cap di Tesla è di 902 miliardi di dollari.

Sembra funzionare

Tuttavia, Munger ha ammesso che mentre l’attività sembra funzionare, ha solo un atteggiamento diverso nei suoi confronti. “Voglio fare i miei soldi vendendo alla gente cose che sono buone per loro, non cose che sono un male per loro”. All’inizio di quest’anno, Munger ha paragonato le criptovalute a una “malattia venerea”: “Sono orgoglioso di averle evitate.

“Sono orgoglioso del fatto che l’ho evitato. È come una malattia venerea o qualcosa del genere. È oltre il disprezzo”. Questo arriva anche nello stesso momento in cui Berkshire Hathaway ha investito 1 miliardo di dollari nella brasiliana Nubank, una banca digitale pro-crypto in cui hanno visto un potenziale di crescita. La banca offre un ETF bitcoin attraverso il suo braccio di investimento.

 

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here