Quant (QNT): la Criptovaluta, il Progetto, Previsioni per il Futuro

Creare interazioni tra le varie reti, realizzando strumenti digitali che si integrano con il mondo reale e le attività aziendali, ha portato all’evoluzione di tecnologie blockchain sempre più funzionali. Un esempio è Quant. Di seguito andremo a considerare cos’è, come funziona e quali sono i vantaggi di utilizzare questa criptovaluta.

Cos’è Quant (QNT)

Il termine Quant identifica un progetto che si basa sulla creazione di una blockchain sviluppata per permettere la connessione di diverse reti. Ciò vuol dire che attraverso Quant sarà possibile lo scambio di informazioni e dati anche tra blockchain che impiegano dei protocolli di scambio differenti. Un sistema che ha portato dei profondi cambiamenti in ambito digitale, offrendo opportunità nuove di semplificare le transazioni aziendali con le criptovalute e renderle al contempo sicure.

Inoltre, la parola Quant fa riferimento anche a un token che potrà essere utilizzato come forma di pagamento sulla rete, oltre ad avere un suo valore intrinseco e una sua quotazione sul mercato.

Storia e Origini

Il progetto Quant nasce da alcune delle più brillanti menti del mondo delle criptomonete e delle tecnologie digitali. Infatti, tra i suoi creatori vi è Gilbert Verdian, conosciuto per essere uno degli ideatori delle prime blockchain. Inoltre, a partecipare al progetto vi erano anche Colin Paterson e Paolo Tasca altre due figure di spicco nello sviluppo dei sistemi digitali. 

Il programma di creazione di Quant è durato diversi anni, al fine di creare un sistema che potesse abbattere i limiti di comunicazione delle blockchain e che fosse affidabile e sicuro. Nel 2018 è stata dato l’annuncio della creazione di una blockchain innovativa, con un’offerta iniziale di acquisto del token Quant, raccogliendo un capitale pari a 11 milioni di dollari.

Oggi questa criptovaluta ha una capitalizzazione che la fa rientrare tra le prime 100 monete digitali con alti volumi di scambio, rispecchiando la profonda fiducia da parte degli investitori. Un successo strettamente connesso alle sue particolari caratteristiche.

Quant (QNT)
Quant (QNT): cos’è e come funziona la criptovaluta

Come Funziona

Quant può essere considerata una sorta di blockchain bridge, ovvero un ponte che permette di connettere tra di loro diverse tipologie di reti decentralizzate. Ciò è stato possibile grazie alla tipologia di piattaforma realizzata, che prende il nome di Overledger Enterprise, e alla sua tecnologia che riesce a creare una sorta di gateway attraverso cui sarà possibile permettere la condivisione di dati. Infatti, il sistema crea dei server separati a cui si potranno collegare le diverse blockchain, indipendentemente dalla tipologia di algoritmo e di protocollo che utilizzano.

Questo ha portato a diverse applicazioni di Quant in diversi settori, soprattutto in quello aziendale, con lo sviluppo di contratti intelligenti. Infatti, attraverso la rete di Quant verranno creati diversi registri che permettono la comunicazione dei dati e di utilizzare le applicazioni decentralizzate, le cosiddette DApp. Infine, Quant riesce a supportare particolari tipologie di token permettendo lo sviluppo e la semplificazione di attività collegate ai prestiti cripto.

Il Progetto Quant 

L’idea che è alla base di Quant ha portato profondi cambiamenti nel settore delle reti digitali, aprendo le porte a nuove applicazioni nel settore privato e in quello aziendale. In particolare, attraverso Quant si possono sviluppare contratti sempre più evoluti, mantenendo al contempo sicurezza e velocità delle singole reti. A questo si deve aggiunge che vi sono ampie prospettive di crescita anche per le opportunità di sviluppo di un settore, come quello della DApp, che grazie a Quant potrà evolversi con nuove opportunità. 

Come si nota, investire su questa criptomoneta può avere alcuni vantaggi. Ovviamente come tutte le attività finanziarie si prevedono dei rischi, dato che il sistema Quant è molto recente e ha subito già diverse correzioni per renderlo affidabile e flessibile alle diverse reti.

Altro aspetto da considerare è il token QNT, che nell’ultimo anno ha ottenuto un incremento del suo valore pari al 100%. Sarà possibile investire in questa criptomoneta sia utilizzando una piattaforma exchange e quindi operando con il cambio delle valute FIAT in quelle digitali, sia scegliendo un broker online autorizzato. Tra quelli migliori, che offrono la possibilità di investire su Quant, con strumenti professionali e commissioni basse, si può considerare la piattaforma eToro.

Vantaggi e Rischi

Conviene investire in Quant? La tecnologia di questa criptomoneta ha portato ampi spazi di crescita su cui investire nel settore degli smart contract e delle applicazioni decentralizzate. Inoltre, la quotazione della criptovaluta Quant ha ottenuto sin da subito la fiducia degli investitori, grazie proprio all’innovazione della tecnologia su cui si basa, rafforzata da una programmazione che è stato sviluppata in modo attenta al fine di rendere questa rete affidabile.

A questo si aggiunge che il progetto ha ottenuto finanziamenti che superano i 30 milioni di dollari, finalizzati a potenziare le prestazioni e le relative applicazioni. Quant si prospetta una moneta digitale con alti volumi di scambio e con ottime possibilità di crescita, dato che si va ad inserire in un settore in piena espansione.

Come tutti gli investimenti, operare con questa criptovaluta comporta anche una serie di rischi. Tra gli aspetti da considerare vi è la presenza di competitor, in particolare altre blockchain che hanno posta attenzione al settore dei contratti intelligenti, anche se la tecnologia di Quant si prospetta innovativa. Infine, tra gli aspetti su cui fare attenzione, vi è anche la quotazione della criptomoneta, strettamente collegata al sentiment degli investitori, con un’elevata volatilità che potrebbe portare a improvvisi cambiamenti del prezzo.

Previsioni per il Futuro

Le prospettive di crescita per Quant sembrano essere molto concrete, basta considerare che la tecnologia di questa blockchain potrà essere tra quelle che permetteranno un nuovo sviluppo delle applicazioni di finanza decentralizzata. A confermare la possibile crescita della sua quotazione vi sono le previsioni di alcune banche di investimento che pongono come target price nel giro di sei mesi, un valore doppio rispetto a quello odierno, mentre si ipotizza nelle stime più ottimistiche il raggiungimento di quota 400$.

In questa prospettiva, Quant potrebbe essere considerato potenzialmente un valido prodotto da inserire nei propri investimenti, sia per operare a breve termine, grazie agli alti volumi di scambio, sia nel lungo termine, in quanto si sta dimostrando una rete affidabile e funzionale.

Disclaimer: Le criptovalute sono strumenti volatili che possono fluttuare. ampiamente in un molto breve lasso di tempo e, quindi, non sono adatte a tutti gli investitori. A parte i CFD, il trading di criptovalute non è regolamentato e, pertanto, non è vigilato da nessuno. Quadro normativo UE. Il tuo capitale è a rischio.
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]
Previous articleGli NFT e l’Arte Digitale
Next articleCome Creare e Vendere NFT su Binance
Francesca Rossini, anno 1985, è laurate in Economia Aziendale ed è un'esperta di argomenti bancari, finanziari e di carte e conti correnti. Scrive per redditoinclusione.it su tematiche relative agli investimenti, carte e conti per consigliare gli utenti quali sono le migliori offerte del momento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here