Prestiti per Pensionati fino a 85 Anni: Scopri le Alternative a Tua Disposizione

In Italia, il mondo dei prestiti per pensionati fino a 85 anni è basato su una lista di proposte degne di nota, messe a disposizione da parte di diversi istituti di credito.

Cessione del quinto per pensionati

La proposta che va per la maggiore, in questa casistica verte attorno al ricorso alla Cessione del Quinto dell’assegno previdenziale: l’intento primario delle banche e delle finanziarie, disponibili ad erogare la liquidità richiesta, consiste nel non esporsi eccessivamente ad alte soglie di rischio. In fase di pagamento delle rate mensili, il beneficiario ne trae giovamento dal fatto che tutto avviene automaticamente. La trattenuta, infatti, viene effettuata sul cedolino della pensione, una volta data comunicazione all’istituto previdenziale di riferimento.

Agendo in questo modo, il richiedente non solo non si espone a rischi alti e può tranquillamente rimborsare il debito contratto in cambio del 20% della sua pensione al netto delle entrate, ma al tempo stesso non incappa in dimenticanze o in intoppi di natura burocratica. Ogni mese, tolto l’importo della rata da saldare, il diretto interessato sa già quanto gli resta e può pianificare al meglio le sue spese.

Cosa cambia con l’avanzare dell’età?

Chi ha superato la soglia degli 85 anni di età ed è intenzionato a ottenere un prestito, sapendo che numerosi istituti di credito considerano la soglia dei 75 anni come decisiva per ottenere la liquidità desiderata, si chiede cos’è che cambiai in concreto. In primo luogo, i tassi di interessi si dimostrano più alti, perché sale la fascia di età. Le spese accessorie inerenti all’istruttoria così come gli oneri finanziari non vanno incontro a importanti modifiche, se li si mette a confronto con i finanziamenti targettizzati per le esigenze di richiedenti di età inferiore.

Per gli over 85, ciò che aumentano sono anche i costi relativi alla stipulazione di una polizza assicurativa. Il costo, inevitabilmente, cresce con il passare degli anni e, per logica conseguenza, ciò finisce per incidere anche sul Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) che comprende tutte le spese a carico del richiedente e il tasso di interesse stabilito nell’ottica del rimborso del prestito.

prestiti per pensionati fino a 85 anni
Prestiti per pensionati fino a 85 anni

Microcredito

Altra soluzione che va per la maggiore in riferimento ai prestiti per pensionati fino a 85 anni è il microcredito, fondamentale per permettere ai soggetti che generalmente non potrebbero ottenere il finanziamento, la possibilità di incassare la cifra richiesta. A beneficiarne, però, non sono solo coloro che si trovano in condizioni indigenti dal punto di vista economico (precari, disoccupati), ma anche coloro che per limiti di età andrebbero incontro a tutta una serie di difficoltà in fase di richiesta.

Gli over 85, così, si ritrovano inclusi nel settore finanziario formale. Sotto certi aspetti, il microcredito funziona grosso modo come il prestito d’onore: confrontare diversi preventivi, chiedere delucidazioni in materia di tasso di interesse e di costi per la copertura assicurativa, pertanto, è il modo più intelligente per risparmiare.

Prestiti peer-to-peer

Infine, non devono passare inosservati i progressi messi a segno dalla tecnologia. I prestiti peer-to-peer tra privati hanno dato luogo a nuovi scenari: tante le soluzioni per gli over 85 in materia di richiesta di finanziamento. A fronte di pensioni superiori alla minima, è possibile richiedere liquidità extra, bypassando gli ostacoli del mercato creditizio classico.

Prestito ipotecario e con garante

Vista l’età, molte banche e finanziarie si dimostrano interessate a erogare somme anche di una certa importanza per il prestito agli over 85. Il possesso di un immobile o il ricorso a un garante, spesso, si dimostra decisivo per l’ottenimento della cifra desiderata.

La documentazione da preparare per la richiesta

Oltre ai classici documenti personali e inerenti alle entrate della pensione, per i prestiti per pensionati fino a 85 anni, gli istituti di credito sono soliti richiedere tutta una serie di garanzie particolari aggiuntive. Si è già avuto modo di precisare l’importanza di una polizza assicurativa particolarmente forte, disponibile ad occuparsi del rimborso del debito contratto dal richiedente over 85, a fronte di una sua eventuale scomparsa prima di aver saldato il reddito. Per ovvi motivi, la pensione del pensionato over 85 deve essere di un certo livello, tenendo conto anche dei tassi di interesse superiori alla media. Inoltre, occorrono anche documenti che attestino il suo ottimale stato di salute fisica, aspetto essenziale nell’ottica della garanzia del piano di ammortamento pattuito.

Le migliori proposte per prestiti per pensionati fino a 85 anni

Tra le migliori proposte per prestiti per pensionati fino a 85 anni si distinguono quella di ItalPrest e quella di BNL BNP Paribas. Nel primo caso, l’importo massimo ottenibile è sino a 30.000 euro. Nel secondo caso sino a 90.000 euro per un piano di ammortamento decennale.

Occorre evidenziare come la maggior parte degli istituti di credito si dimostra disponibile a erogare prestiti per pensionati che non superino la soglia dei 75 anni di età. Tuttavia, non mancano le eccezioni. Vi sono infatti varie banche e finanziarie che hanno a catalogo proposte interessanti in materia di prestiti per pensionati over 85.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here