POS SumUp: Come Funziona, Costi e Vantaggi

Il POS SumUp è probabilmente il dispositivo più diffuso nei vari esercizi commerciali, uno di quelli che sicuramente ti sarà capitato di vedere entrando in un’attività per fare qualche acquisto. Ma quali sono le motivazioni di questo successo? Andremo ora a scoprirle mentre ti illustrerò nel dettaglio cosa sia SumUp, come funziona e quali sono i suoi vantaggi e svantaggi.

Che Cos’è SumUp

SumUp è un lettore di carte mobile, un POS portatile nato e progettato appositamente affinché chiunque avesse avuto bisogno di uno strumento portatile con cui ricevere pagamenti, potesse avere al proprio fianco un prodotto che faceva dell’immediatezza e della semplicità le sue principali caratteristiche. Non è un caso che oggi il POS SumUp sia praticamente diffuso in più di 30 Paesi e l’aspetto forse più innovativo è che non si presta solamente a un utilizzo in esercizi commerciali di piccole o medie dimensioni, ma può essere portato comodamente con sé, pratica questa sempre più impiegata da quella categoria di liberi professionisti la cui mobilità è un caposaldo del proprio lavoro.

Come Funziona

Il funzionamento altamente user friendly è il fiore all’occhiello di questo POS portatile che infatti garantisce, tra le altre cose, una piena compatibilità con tutte le carte di credito e debito dei circuiti principali, abbiamo quindi Mastercard, Visa, Maestro, American Express, Vpay e tante altre ancora. Supporto perfetto anche al mobile payment mediante ricorso a Google Pay e Apple Pay.

Se i prodotti analoghi solitamente funzionano nel medesimo modo, associando tramite Bluetooh smartphone o tablet e lettore, SumUp ha fatto della diversificazione uno dei segreti del proprio successo presentando infatti due dispositivi ben distinti: uno che funzionasse secondo il metodo che ti ho appena descritto, l’altro, invece, che non ha bisogno di alcun collegamento esterno in quanto già fornito di una propria connessione GSM/GPRS.

I Modelli

I POS in questione sono due: SumUp Air e SumUp 3G. Scopriamoli nel dettaglio.

SumUp Air

SumUp Air è il classico POS portatile il cui funzionamento dipende necessariamente da una connessione Bluetooth con quello che può essere il tuo smartphone o il tuo tablet. Accetta pagamenti sia mediante chip sia mediante contactless, con dei tempi di risposta pressoché immediati facendo registrare una media di elaborazione intorno ai 5 secondi netti.

POS SumUp Air
POS SumUp Air

Il suo design caratteristico lo rende immediatamente riconoscibile, abbiamo infatti uno schermo corredato con la relativa tastiera touch e l’apposito spazio necessario per l’inserimento della carta. Il dispositivo è progettato in modo tale da risvegliare automaticamente la connessione Bluetooth, alla quale è associato nel momento in cui ci sia una transazione in corso, quindi anche se il tuo smartphone o tablet sarà in modalità risparmio energetico sarà comunque possibile procedere e completare la procedura.

Quello che forse più stupisce del POS SumUp Air è la sua incredibile autonomia, la casa produttrice, infatti, assicura sino a 500 interazioni con una solo ricarica. Potrai quindi liberamente terminare la giornata di lavoro senza necessità di doverlo collegare all’alimentazione elettrica. Il suo costo è molto esiguo, di 29 Euro + IVA.

SumUp 3G

L’altro modello, invece, il SumUp 3G è l’ideale per chi vuole gestire un solo dispositivo e anche solo la semplicissima procedura di associazione Bluetooth è considerata come un orpello inutile. Bene, con il SumUp 3G non avrai bisogno di altro che del puro e semplice POS, la presenza infatti di un apposito modulo Wi-fi e di uno dedicato alla rete mobile, nello specifico alle reti di trasmissione GSM e GPRS, lo rende uno strumento del tutto autonomo.

POS SumUp 3G
POS SumUp 3G

Il suo funzionamento di base è simile al suo fratello minore, però la differenza sostanziale è che nel momento in cui il cliente sta per effettuare una transazione, il dispositivo reagisce automaticamente risvegliando il modulo Wi-fi e laddove non sia disponibile quello GSM/GPRS in maniera tale che sarà in grado di processare il pagamento senza l’ausilio di strumenti terzi.

Anche il design di questo modello richiama il precedente, tuttavia le dimensioni appaiono più generose, dovute appunto alla presenza dei moduli esterni, e anche l’autonomia risulta inferiore, sono infatti 50 le interazioni che la casa produttrice assicura con una sola ricarica, ma devi considerare che la rete mobile e quella Wi-fi incidono notevolmente sul mantenimento della carica di un dispositivo. Il prezzo di questo modello è ovviamente superiore e nello specifico è di 99 Euro + IVA.

Entrambi i modelli sono abilitati alla funzione cashback, caratteristica questa non sempre presente in prodotti analoghi e che quindi potrebbe farti propendere per l’acquisto di uno dei due.

Costi

I costi, indipendentemente da quale modello tu stia prendendo in considerazione, sono decisamente esigui e non fanno altro che certificare la solidità dell’azienda di cui fanno parte. Costi gestionali, di spedizione del dispositivo e di accredito dei fondi sono del tutto assenti. Naturalmente presenti però delle commissioni legate all’utilizzo del POS.

Per tutti gli acquisti effettuati tramite POS la media percentile di commissione che dovrai considerare è del 1.95%, se invece il cliente ha estinto il pagamento ricorrendo a metodi di pagamento alternativi come i buoni regali ad esempio, la media percentile di commissione sarà del 2.50%.

Come Ricevere i Pagamenti

L’iter procedurale necessario per acquistare il dispositivo e averlo già pronto all’uso presso la tua attività consta di semplicissimi passaggi. Come prima cosa dovrai recarti sul sito ufficiale di SumUp ed effettuare la registrazione immettendo i tuoi dati anagrafici e quelli relativi alla tua ragione sociale o alla tua attività. Indica anche l’IBAN sul quale vuoi che ti vengano accreditati i fondi e certifica la veridicità dei dati inseriti immettendo il codice che riceverai tramite sms.

A questo punto puoi scegliere quale dispositivo comprare tra i due appena descritti in base a quelle che sono le tue esigenze e attendere qualche giorno lavorativo prima che ti venga consegnato al domicilio indicato precedentemente. Una volta arrivato il dispositivo non dovrai fare altro che scaricare l’app sul tuo smartphone o tablet, associare i due dispositivi ed ecco che risulterà già pienamente operativo.

Ti consiglio di scaricare l’app proprietaria di SumUp anche se hai optato per il modello SumUp 3G, in quanto l’app è un vero e proprio ufficio portatile a tua disposizione da cui potrai consultare quando vorrai tutta la movimentazione finanziaria della giornata, consultare le varie spese, convertirle in formato Excel per una rapida visualizzazione e disporre pratici grafici o tabelle riassuntive che ti aiutino a gestire oltre alle varie entrate, anche il magazzino grazie alla presenza di un tool apposito con cui categorizzare la merce presente nell’attività.

Considerazioni Finali: Pro e Contro

Il lettore di carte SumUp rappresenta davvero uno dei migliori prodotti disponibili sul mercato e il fatto che venga utilizzato quotidianamente da milioni di persone lo rende di per sé degno di fiducia. I punti di forza sono sicuramente l’estrema adattabilità e flessibilità alle necessità dell’esercente, ma anche un’esperienza d’uso altamente gratificante per il consumatore che si ritroverà a completare un pagamento in una manciata di secondi.

Ottima l’idea di diversificare i prodotti disponibili e di rendere del tutto autonomo uno dei due modelli garantendone un’usabilità ancora maggiore rispetto a quella già ottima del fratello minore. Per quel che riguarda i contro, invece, semplicemente non ce ne sono, è capitato qualche volta che l’accredito dei fondi ritardasse di una giornata lavorativa rispetto alle 48 ore ufficiali, ma per lo più si è trattato di problematiche assolutamente temporanee che in alcun modo hanno inficiato sulla bontà del POS.

Sito ufficiale: https://sumup.it/.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here