Prestito Sociale Coop: Scopri l’Offerta Rivolta ai Soci Coop

Il Prestito Sociale è un servizio di deposito che Coop ha dedicato ai propri soci: il capitale versato potrà godere di ottimi rendimenti ed è garantito dalla solidità economica della Cooperativa. Inoltre, per chi diventa socio prestatore non è prevista alcuna spesa di gestione del conto, né la sottoscrizione di vincoli, senza tralasciare la possibilità di effettuare versamenti e prelievi gratuitamente, quindi senza dover pagare alcuna commissione.

Cosa significa Prestito Sociale?

Il prestito sociale è una forma di finanziamento destinato alle cooperative o alle persone che ne fanno parte di Coop. Con il prestito sociale Coop sono i soci stessi che, attraverso i propri risparmi dati in deposito alla Cooperativa, provvedono, in parallelo, a finanziare coloro che ne fanno richiesta, pretendendo, in cambio, un rendimento sul capitale da loro inizialmente versato.

Come funziona nel dettaglio

Per diventare socio prestatore dovrai aprire un conto deposito presso un punto vendita Coop. L’apertura del conto non prevede alcuna spesa e ti da la possibilità di versare al suo interno, attraverso la predisposizione di un bonifico periodico, sia la pensione, sia lo stipendio. Il conto Coop è un conto corrente a tutti gli effetti e ti permette di fare le più comuni operazioni, come ad esempio, ricevere ed effettuare bonifici o pagare le bollette, ma, rispetto ad un conto tradizionale, potrai pagare la spesa con la Carta Socio Coop Valore.

Con l’apertura del conto diventi Socio titolare e, proprio per questo, ti verrà consegnato un libretto di deposito nominativo e non trasferibile (Libretto Nominativo di Deposito) che potrai gestire anche attraverso l’applicazione online scaricabile sui dispositivi mobile (smartphone o tablet). Su questo libretto verranno annotati tutte le operazioni di versamento e di prelievo e il saldo del conto.

prestito sociale coop
Prestito sociale Coop

Il Libretto è un conto deposito e su questo potrai versare, anche con bonifico bancario, le somme da dedicare al Prestito Sociale. Puoi eseguire i versamenti anche presso i punti vendita Coop, in qualsiasi giorno della settimana, ovvero nei giorni di apertura della Coop, anche se si tratta di giorni festivi. Mentre, se desideri svincolare le somme depositate dovrai dare, alla Coop. un preavviso di 24 ore.

A seconda della cifra che intendi riscuotere, Coop potrà eseguire il rimborso del denaro richiesto o in contanti o con assegno. Mentre, per la registrazione degli interessi Coop richiede ai soci prestatori di presentare, almeno una volta all’anno, il Libretto Nominativo di Deposito affinché sullo stesso vengano registrati gli interessi eventualmente maturati sulle somme depositate.

Limiti previsti

All’intero del Libretto Nominativo di Deposito potrai versare una somma massima di 37.000,00 euro, mentre la cifra minima che devi garantire all’interno dello stesso è di 50,00 euro. Se all’interno del libretto avrai una cifra inferiore a 100,00 euro, Coop non riconosce alcun interesse.

Tassi previsti e situazioni particolari

Nel caso in cui dovessi smarrire o ti venisse sottratto involontariamente il libretto di deposito, dovrai darne immediata comunicazione alla Coop in modo tale che la stessa possa provvedere alla sospensione di qualsiasi movimento che potesse essere svolto da terze persone non autorizzate.

Il tasso di interesse viene deciso dal Consiglio di Amministrazione della Coop e viene comunicato ai soci prestatori attraverso la puntuale pubblicazione sulla rivista “Consumatori”, in essa vengono comunicate anche tutte le altre condizioni economiche riguardanti la gestione del Prestito Sociale. Ad esempio, per l’anno 2018, era previsto un tasso dello 0,50% per depositi fino a 17.000,00 euro, dello 0,90% per depositi da 17.000,00 a 27.000,00 euro e dell’ 1,40% per depositi da 27.000,00 a 37.000,00.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here