XME Card di Intesa San Paolo: Recensione e Opinioni dei Clienti

XME Card Plus è la carta di debito di Intesa Sanpaolo abilitata ai circuiti Bancomat, PagoBancomati e Mastercard o Visa, a seconda della scelta in fase di richiesta, con cui effettuare pagamenti. Dotata di codice IBAN, puoi effettuare e ricevere bonifici dell’area SEPA, oltre a poter accreditare lo stipendio e la pensione. Se sei interessato a questa carta, a scoprire di più su come attivarla, come funziona, quali vantaggi propone, quali sono i costi e i limiti, non ti resta che continuare a leggere questa guida, in cui potrai trovare tutte queste informazioni.

Come attivare XME Card

Per avere la carta XME devi innanzitutto attivare un Conto XME. Puoi farlo direttamente dal sito di Intesa Sanpaolo. Ti basterà inserire l’indirizzo email, dati anagrafici e scegliere una password sicura. Ricorda di avere a portata di mano codice fiscale e un documento di d’identità in corso di validità, come carta d’identità, passaporto o patente.

xme card di intesa san paolo
XME Card di Intesa San Paolo

Come funziona

Una volta ottenuta l’approvazione per la registrazione e aver ottenuto la carta, puoi iniziare a usare la carta per i tuoi acquisti e le tue operazioni bancarie. La carta XME è collegata al conto, perciò il denaro viene scalato immediatamente nel momento dell’acquisto.

Puoi effettuare i pagamenti su internet con la sicurezza O-Key Smart, l’opzione di utilizzo dell’impronta digitale per approvare i pagamenti. I pagamenti sono anche contactless, senza firma né PIN, per importi fino a 50 euro e fino a un importo cumulativo di 150 euro delle operazioni effettuate fino all’ultima digitazione del PIN.

Con il servizio GeoControl puoi decidere di far funzionare la carta solo in determinati posti. Ad esempio, se scegli l’opzione “Profilo Mondo”, puoi utilizzare XME Card Plus in tutto il mondo. Scegliendo, invece, “Profilo limitato”, la carta funzionerà solo in alcuni paesi, in cui gli standard di sicurezza sono più elevati, tra cui l’Italia. Puoi decidere di attivate questa funzione dall’app, dal servizio clienti o in filiale.

Pagamenti smart

Per fare i tuoi acquisti non è necessario avere sempre con sé la carta, grazie alla possibilità di pagamenti smart. Infatti puoi disporre di Apple Pay, effettuando pagamenti dai tuoi dispositivi Apple, inserendo la tua carta XME nel Wallet. Puoi pagare con smartphone anche se possiedi un dispositivo Samsung, grazie a Samsung Pay, assicurandoti che il tuo modello disponga di questa funzionalità. Per tutti i dispositivi Android, sia smartphone che smartwatch, con versione del sistema operativo dal 5.0 in su, puoi pagare con Google Pay.

Puoi, inoltre, pagare con smartwatch anche con i sistemi Garmin Pay e Fitbit Pay, grazie ai quali potrai portare sempre con te al tuo polso la carta XME di Intesa Sanpaolo. È attivo anche Bancomat Pay, con cui puoi comprare nei negozi convenzionati, pagare la pubblica amministrazione tramite PagoPa e scambiare denaro con i tuoi contatti in rubrica.

Coperture assicurative

Intesa Sanpaolo offre ai propri clienti una serie di garanzie, per salvaguardarli in caso di furto o altri inconvenienti. Se fai un acquisto e il venditore si rifiuta di sostituirlo, o il prodotto è diverso da come descritto o non ti è stato spedito entro 30 giorni dall’addebito o 90 giorni dal pagamento, è attiva la garanzia “Safe on Line” che ti protegge da tutto questo.

Anche in caso di acquisti a seguito di furto della tua carta, sei protetto dalla garanzia “Protezione acquisti”. Infine, per rapine di denaro prelevato entro 24 ore dal prelievo del contante, hai la garanzia scippo/aggressione agli sportelli automatici ATM

Dove prelevare

In Italia puoi prelevare in tutte le filiale Intesa Sanpaolo a costo zero. In alternativa puoi farlo presso gli sportelli automatici di altre banche, o negli esercizi convenzionati Mooney, o, infine, dagli esercenti abilitati al servizio cashback. All’estero, attivando l’opzione Profilo Mondo sul servizio Geocontrol, puoi prelevare nei paesi in cui è possibile farlo, elenco disponibile sul sito di Intesa Sanpaolo.

Costi

Il canone mensile di gestione della carta XME è di 1,50€, cioè 18€ l’anno. In promozione, fino alla fine del 2022, Intesa Sanpaolo offre la carta XME Card Plus con canone annuo pari a zero per i primi 12 mesi.

I prelievi sono gratuiti presso gli sportelli automatici del Gruppo Intesa Sanpaolo. Altrimenti il costo è di 1,50€ presso gli esercizi convenzionati Mooney, che diventano 2€ a partire dal 2023. Per tutte le altre modalità di prelievo il costo è di 2€.

Se si effettuano prelievi o pagamenti in valuta diversa dall’euro, sarà applicata una commissione del 2% sull’importo prelevato o pagato, più un ulteriore commissione sul tasso di cambio della valuta, che può arrivare fino all’1% dell’importo.

Limiti

Con la carta XME si possono effettuare prelievi al massimo per 3.000€ al giorno o 10.000€ al mese e pagamenti al massimo di 5.000€ al giorno e di 10.000€ al mese.

Puoi richiedere una carta personalizzata, per un costo d’acquisto di 10€, con un rinnovo di 7,50€ e in caso di sostituzione si devono pagare 7,50€.

Opinioni dei clienti

La carta è stata apprezzata per la relativa facilità con cui si può richiedere e ottenere, anche se, in caso di problemi con la registrazione, ci si deve recare in filiale, venendo meno la comodità data dalla registrazione online. Nel complesso, anche grazie alle promozioni, i costi sono contenuti, se ci si limita ad usarlo negli sportelli di Intesa Sanpaolo e i limiti di spesa sono abbastanza alti per permettere di effettuare le proprie spese senza preoccuparsi che la carta venga bloccata.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 15 Media: 4.3]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here