Bonus TV da 100 Euro Senza ISEE: Cos’è e Requisiti Necessari per Ottenerlo

Se avevi in programma di sostituire la tua vecchia tivù per una nuova televisione digitale è il momento giusto. Infatti il ministero dello sviluppo economico ha deciso di concedere a tutti i cittadini un bonus tv. Si tratta di 100 euro che vengono dati senza tenere conto dell’ISEE. Quindi anche persone con alto reddito possono sfruttarlo. Potrà anche essere sommato al precedente bonus di 50 euro. Scopri nel nostro articolo tutto quello che ti serve per acquistare il tuo nuovo apparecchio con un importante sconto.

L’introduzione del nuovo segnale

Il MISE vuole aiutare i cittadini a rottamare il loro vecchio televisore. Infatti il governo ha deciso di cambiare la tipologia di segnale per la tv. Aggiornandola ai nuovi standard Dvbt-2/Hevc Main 10. Questo offrirà il vantaggio di una maggiore qualità visiva. Ciò rende però obbligatorio un nuovo apparecchio per la ricezione. Il cambiamento avverrà gradualmente come riportato qui sotto:

  • entro il 31 dicembre 2021 in Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Valle d’Aosta, province di Trento e Bolzano
  • entro il 31 marzo 2022 in Sardegna, Liguria, Toscana, Umbria, Campania e Lazio
  • entro 20 giugno 2022 in Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata, Abruzzo, Molise e Marche

Quindi dal 20 giugno 2022 in tutta Italia sarà possibile ricevere il segnale solo se si avrà a disposizione un nuovo televisore oppure un nuovo decoder.

Se hai comprato un televisore tra il 2017 e il 2018 dovrebbe funzionare ancora. Puoi verificare andando sul canale 100 o 200 del digitale terrestre. Se sei in grado di vedere la scritta “Test Hevc Main10” va bene così e non serve cambiare nulla. Ti consiglio comunque di rivolgerti al tuo tecnico di fiducia. Oppure puoi chiedere dove l’hai comprato. Sapranno sicuramente darti informazioni preziose.

bonus tv da 100 euro senza isee
Bonus TV da 100 euro senza ISEE

I contributi previsti

La volontà del governo è quella di agevolare la transizione. Infatti metterà a disposizione uno sconto del 20% fino ad un massimo di 100 euro sul tuo nuovo acquisto. Questo significa:

  • su un apparecchio che costa 500 euro ti verranno riconosciuti 100 euro.
  • se quello nuovo costa 600 euro ti verranno dati sempre 100 euro in totale.
  • una tv che costa 100 euro avrà un bonus di 20 euro.

Il tutto rottamando il proprio vecchio televisore. È poi obbligatorio che quello rottamato sia più vecchio del 22 dicembre 2018. Ti consiglio quindi di controllare la data di acquisto della tv che vuoi cambiare.

Sono stati stanziati 250 milioni di euro in totale. Una volta finiti non verranno più forniti ulteriori bonus. Se sei intenzionato è meglio quindi affrettarsi. In ogni caso i soldi sono disponibili fino al 31 dicembre 2022 sempre che non vengano esauriti prima.

Requisiti necessari per l’accesso al bonus

Il governo promuove la rottamazione dei vecchi televisori perché incompatibili con i nuovi standard di trasmissione. Per poter accedere al bonus devi:

  • pagamenti del canone RAI saldati
  • aspetta il 22 luglio 2021. È il giorno in cui passeranno i 15 giorni dalla pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale. Cioè bisogna aspettare due settimane da quando la legge diventa effettiva
  • è obbligatorio rottamare il tuo televisore al negozio dove intendi acquistare quello nuovo. Oppure puoi recarti a un’isola ecologica. Qui ti daranno un certificato con cui ottenere lo sconto.
  • devi essere residente in Italia
  • se hai più di 75 anni e quindi non paghi il canone rai non ti preoccupare. Potrai lo stesso usufruire del servizio.
  • non devi compilare nessun modulo

Il vecchio bonus

Non è la prima agevolazione simile che viene atta. Infatti ci sono ulteriori 50 euro che il governo aveva dato prima. Questo vecchio sconto puoi sommarlo a quello vecchio arrivando così a 150 euro totali.

Attento che i requisiti sono diversi. Infatti per avere i 50 euro devi: essere residente in Italia. Poi il tuo nucleo familiare deve essere in fascia ISEE minore di 20 mila euro e altri componenti dello stesso nucleo non devono già aver fruito del Bonus. Quando ti rechi al negozio deviallegare alla domanda documento di identità valido. È fondamentale che tu vada all’acquisto portando il modulo che trovi nel sito del mise. Ora sai tutto ciò che è necessario per rimanere aggiornato con il tuo nuovo televisore!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here