Bonus Occhiali e Lenti a Contatto 2021: Ecco le Novità del Governo

Tra le ultime novità della legge di bilancio del 2021 a seguito del “Covid-19” è stato confermato, dopo il bonus cellulare, il Bonus Occhiali e Lenti a Contatto: tale bonus consiste in un voucher da 50 euro che può essere richiesto tra il 2021 e il 2023 e può essere speso nell’acquisto di occhiali da vista e lenti a contatto; purtroppo, gli occhiali da sole sono esonerati da tale buono lavoro, ma donerà vantaggi sia agli acquirenti che ai commercianti.

Come funziona

Quando le spese per lenti a contatto oppure occhiali da vista vanno oltre i 129,11 euro si ottiene una detrazione fiscale del 19% sulle spese mediche, contando ovviamente anche le visite dall’oculista, ma grazie a questo bonus potrete avere un ulteriore possibilità di acquisto, poiché questo voucher verrà applicato direttamente al momento dell’acquisto. C’è da dire inoltre che non c’è alcun bisogno di richiedere alcunché in più al proprio medico curante, nonostante tale legge di bilancio rientri nella categoria dei soldi stanziati dallo stato dal piano recovery fund.

Inoltre, la percentuale della detrazione fiscale varierà dal 19% al 50%, una manna dal cielo per tutte le famiglie che si ritrovano in un costante stato economico di difficoltà che quest’anno sono state colpite anche dalle chiusure e limitazioni del covid. Quindi, non c’è bisogno di allegare una fattura o uno scontrino, dando perciò un ulteriore alleggerimento anche ai negozi aderenti a tale iniziativa e, grazie all’opzione del voucher, unita al concorso che partirà dal primo gennaio sugli acquisti con scontrino, si riuscirà ad alleggerire le mosse burocratiche dei negozi e a migliorare gli introiti. Oltre ciò, le azioni che devi fare per poter ottenere tale bonus saranno semplificate, sopratutto se si ha un account S.P.I.D.(Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Il motivo del bonus

Da uno studio scientifico è emerso che dal continuo uso di oggetti elettronici, aumentato in maniera esponenziale in questo periodo, la vista media della popolazione subirà dei danni, e visto che non si è riusciti a trovare tra giungo e settembre alcuna soluzione si è deciso di correre ai ripari da questo terribile dato alleggerendo almeno le tasche dei cittadini e di aiutare gli introiti ai negozi di oculistica.

bonus occhiali e lenti a contatto 2021
Bonus occhiali e lenti a contatto 2021

I numeri del bonus occhiali e lenti a contatto 2021

Sappiamo che il complessivo stanziato dallo stato riguardo a questo bonus è di 15 milioni di euro e, sapendo che viene stanziato nel complessivo di tre anni, quindi dal 2021 al 2023, si avrà uno stanziamento annuale di 5 milioni di euro. Detto ciò, dei diversi soldi stanziati dal governo per poter aiutare il paese in tale momento, l’ammontare dei soldi è in proporzione poca cosa ma rispetto all’operazione che si richiede è di grande aiuto, soprattutto studiando l’andamento del mercato in tale ambito, sempre molto basso ma con previsioni di aumento a causa dello “Smart-working”. Quindi, previsti aumenti nel campo dell’ottica tra il 2021 e il 2023, probabilmente andando più sulle lenti a contatto a causa di una decisione estetica e a causa dell’appannaggio dato dalla mascherina agli occhiali nei momenti d’uso di entrambi gli strumenti.

Come richiederlo

Per richiedere tale bonus il nucleo familiare deve essere in possesso di un I.S.E.E. pari o inferiore a 10mila euro, nell’anno corrente alla richiesta, proprio per poter aiutare chi ha maggiormente sofferto in questo periodo, quindi sia le famiglie che i commercianti. I dettagli dell’erogazione, a causa di impegni burocratici, non sono ancora noti ma verranno comunicati tramite un decreto del Ministro della Salute Roberto Speranza in collaborazione con il Ministro dell’Economia e della Finanza Roberto Gualtieri, solo dopo che il senato approverà tale bonus.

Ricordando però che molti bonus, come il bonus vacanze, bonus cultura, e via discorrendo sono stati richiesti tramite account S.P.I.D. Come sopra elencato, probabilmente verrà richiesto il possesso di tale account, che può essere fatto gratuitamente da diverse piattaforme, sia online per poter aiutare le persone che preferiscono stare a casa in questo periodo, sia dal vivo, con un appuntamento che può essere richiesto tramite applicazione o sito specifico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here