Italia Cashless: Cos’è, Come Funziona e Cosa Prevede il Programma

L’economia italiana è spesso costellata di una serie di illeciti che, purtroppo, si vanno a riversare anche sui comuni contribuenti. È pacifico affermare, come ben saprai, che l’Italia è tristemente famosa anche per l’evasione fiscale, che spesso e volentieri viene a verificarsi tra i piccoli esercenti. Il Governo italiano ha posto in essere una serie di manovre atte a contrastare e a prevenire quanto più possibile questa drammatica circostanza, cercando in questo modo di garantire a tutti i contribuenti un sistema economico e finanziario basato sull’onestà e sulla legalità. Di sicuro avrai sentito parlare del programma Italia Cashless, il nuovo programma lanciato dal governo per cercare di ristabilire l’ordine nell’ambito dell’economia italiana.

Cos’è Italia Cashless

Il piano Cashless Italia proposto dal Governo italiano, è un programma che ha come scopo principale quello di riqualificare l’economia italiana, incentivando l’uso della carta di credito o di altri sistemi di pagamento telematici. Sicuramente ti sarà capitato di andare presso un esercizio commerciale, e di non ricevere lo scontrino: adoperando questo sistema, invece, è possibile fare in modo che tutti i pagamenti vengano adeguatamente tracciati, scongiurando in questo modo eventuali problematiche legate all’evasione fiscale.

Italia Cashless, tuttavia, ha come scopo principale quello di coniugare tutti quelli che sono i criteri imprescindibili di utile e dilettevole: ogni piccola spesa, infatti, può fruttare un potenziale guadagno per il cittadino. Già da qualche giorno in giro per il web o in televisione si sente parlare del Cashback natalizio, una manovra proposta dal Governo che attualmente sta registrando enormi riscontri tra l’utenza. Prima di procedere oltre, però, può tornarti utile cercare di capire cosa sia effettivamente il Cashback natalizio ed in cosa consista, così da farti avere un’idea chiara della situazione e da fugare ogni genere di dubbio che potrebbe, ovviamente, sorgere.

italia cashless
Italia Cashless

Come funziona il programma

Il cashless natalizio trova la sua completa concretizzazione nel cashback, un sistema di rimborso pari al 10% dell’importo speso cumulabile grazie all’applicazione IO. La formula è semplice: una volta effettuati 10 transazioni regolarmente registrate con la tua carta di credito, il 10% dell’importo speso ti verrà accreditato sul portafoglio presente sull’account dell’applicazione; la cifra massima che puoi accumulare è di 150€.

Il discorso delle transazioni, invece, merita un approfondimento a parte: per il momento infatti ne sono necessarie 10, ma le regole sono destinate cambiare. Il cashless natalizio, infatti, è un periodo di prova proposto dal Governo per saggiare il suo effettivo funzionamento, la cui durata va dal 08/12/2020 al 31/12/2020; il Governo, tuttavia, ha già stabilito una serie di date su base semestrali dove sarà possibile continuare a fare i propri acquisti utilizzando il cashback, sebbene le transazioni passeranno da 10 a 50.
Il periodo su base semestrale è così suddiviso:

  • 1° Semestre dal 1/1/2021 al 30/6/2021
  • 2° Semestre dal 1/7/2021 al 31/12/2021
  • 3° Semestre dal 1/1/2022 al 30/6/2022

Una volta che hai compreso a grandi linee il meccanismo che regola il funzionamento di questa proposta governativa, non ti resta che capire quali siano i passi successivi necessari da compiere per usufruire del cashless.

Cosa prevede

Come detto in precedenza, lo scopo principale di questa iniziativa governativa è quella di contrastare quanto più possibile il fenomeno dell’evasione fiscale. Una volta comprese le dinamiche, è bene che tu sappia che la prima cosa da fare è quella di scaricare l’applicazione IO, un mezzo essenziale anche per pagare altri servizi offerti dalla Pubblica Amministrazione; fatto questo, non ti resta che identificarti tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), che puoi richiedere gratuitamente presso Poste Italiane, dopo aver completato la procedura di iscrizione sul sito ufficiale.

Una volta proceduto con l’identificazione tramite SPID (per inciso è consentito anche utilizzare la carta d’identità digitale), non ti resta che accedere ed inserire i dati relativi alla tua carta di credito, debito, bancomat o prepagata. Ogni qualvolta farai una transazione, che deve avere un valore massimo di 15€, l’importo verrà accreditato sul tuo portafoglio virtuale. Qualora dovessi riscontrare eventuali problemi relativi alla registrazione della carta in tuo possesso, la prima cosa che puoi fare è quella di contattare la tua banca per ottenere ulteriori informazioni e/o delucidazioni, potendo in questo modo risolvere alla radice il problema.

Il piano cashless proposto dal Governo sta già riscuotendo un vero e proprio successo: sono già milioni gli italiani che stanno adoperando questo sistema per sostenere le spese natalizie sempre più vicine, potendo in questo modo anche avere delle occasioni concrete di guadagno. In definitiva, quindi, qualora dovessi essere interessato a questa manovra interessante proposta ed attuata dal Governo, non ti resta che provvedere a scaricare l’app IO dallo store del tuo dispositivo in maniera totalmente gratuita, inserire i tuoi dati e cominciare a fare acquisti nei tuoi negozi fisici preferiti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here